CISL, Bonanni lascia

gianni di gennaro (Informazione ANSA)

Roma 23 settembre 2014 – Il segretario generale della Cisl‬, Raffaele Bonanni,‬ domani annuncerà l’addio alla guida del sindacato. La notizia apparsa su Dagospia è confermata da fonti vicine a Bonanni. Le fonti spiegano che vuole accelerare il percorso di uscita (la scadenza del mandato era per il 2015 a 66 anni). In pole per la successione Annamaria Furlan.

Annamaria Furlan è stata eletta il 24 giugno scorso segretario generale aggiunto della Cisl,  con 171 voti su 181.
È stato  proprio il leader della Cisl, Raffaele Bonanni a proporre l’elezione della Furlan, al direttivo nazionale della Cisl, per il nuovo ruolo di segretario generale aggiunto. “Quella di Annamaria Furlan – ha sottolineato Bonanni – è una scelta per dare più forza e continuità alla gestione del Sindacato,  nel modo più equilibrato possibile ed in piena unità interna”.

Cinquantasei anni, genovese, Furlan ha iniziato la sua attività sindacale nel 1980 come delegata del Silulap, la Federazione Cisl dei lavoratori postali, di cui poi è divenuta segretaria provinciale e regionale. Successivamente Furlan ha guidato la Cisl di Genova e la Cisl regionale della Liguria. Dal 2002 è segretario confederale della Cisl dove si occupa del settore terziario e servizi, che comprende, commercio, turismo, banche, assicurazioni, telecomunicazioni, spettacolo, editoria, trasporti, poste, authority, politiche agroalimentari ed energetiche.

<Oggi per contrastare il declino del paese e la sfiducia dei cittadini > ha affermato Furlan subito dopo la sua elezione < abbiamo bisogno di tornare tra i lavoratori e i pensionati e proporre il nostro modello sociale e sindacale, interpretando i bisogni e le speranze delle persone che rappresentiamo>.

Print Friendly, PDF & Email