Conclusi i lavori in tema di Privacy e Tutela: l’operatività dell’Assistente Sociale fra vincoli normativi e principi deontologici

Si è concluso ieri l’evento promosso dalla Commissione Tutela dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Sicilia che si è svolto  presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Catania. In mattina è stato presentato il libro della Prof.ssa Laura Bini “La violenza verso l’Assistente Sociale”. Prospettive teoriche per l’analisi delle esperienze. La ricercatrice ha presentato i risultati dello studio soffermandosi sugli aspetti emotivi e sociali che caratterizzano l’atteggiamento aggressivo.

Nel pomeriggio si è discusso su: “Privacy e Tutela: l’operatività dell’Assistente Sociale fra vincoli normativi e principi deontologici”, documento prodotto dal gruppo di lavoro di Catania della commissione tutela (costituitosi nell’ambito dell’incontro della commissione tutela, a Catania nel 2014).

• Il lavoro è frutto di uno studio documentale su normativa, pareri e pratiche professionali che mette in evidenza le criticità e i dilemmi riguardo l’applicazione della legge sulla privacy e sul segreto professionale. Interessanti sono stati gli interventi del Prof. Carlo Pennisi,  Presidente del corso di laurea interclasse di Sociologia e Servizio Sociale e della dott.ssa Maria Concetta Storace segretaria del CNOAS.

• Ha fatto seguito un interessante confronto-dibattito, sulle questioni presentate.
Infine  è stata  espressa dai partecipanti l’esigenza di avviare dei gruppi di studio su tematiche di interesse per la professione.

Print Friendly, PDF & Email