Elezioni Fondo Pensioni Sicilcassa, interviene Sileoni

gianni di gennaro

Sicilia – 3/10/2014 – Nei giorni scorsi ci siamo occupati dell’esclusione “bizzarra” di una candidata di Ragusa, nonchè unica donna in competizione, Maria Celina D’Asta, alle elezioni per il rinnovo delle cariche sociali, del Fondo Pensioni ex Sicilcassa. Una esclusione che sin dal primo momento è stata oggetto di grande attenzione, perchè ritenuta strumentale. La candidata infatti, ha i requisiti richiesti(tre anni di direzione presso una agenzia di banca) e lo ha dimostrato per ben due volte, una volta tramite la presentazione di un atto notorio e una seconda volta, esibendo la certificazione che attesta quanto dichiarato dalla stessa, rilasciata da Unicredit.

Nonostante le dichiarazioni di intenti di quanti avrebbero dovuto valutare la questione, la candidata, contrariamente ad altri, che sono stati accettati con riserva, è stata “esclusa”. Si da il caso che la D’Asta, è anche dirigente sindacale della F.A.B.I. il sindacato di categoria più rappresentativo. Per questo motivo, oggi, Lando Maria Sileoni, Segretario Generale dell’Organizzazione, ha scritto alla Covip, Organo di vigilanza dei Fondi, chiedendo un immediato intervento, finalizzato ad accertare se risulta vero che il provvedimento di esclusione sia stato assunto, seppure in presenza dei requisiti.

Sileoni, inoltre, chiede che la Covip agisca subito, anche per consentire lo svolgimento delle operazioni elettorali, nel pieno rispetto delle regole democratiche e in un clima più sereno.

Print Friendly, PDF & Email