Fai Cisl, Sbarra scrive alle Iene: “La Fai Cisl Basilicata rispetterà la sentenza su Antonietta Mileo”

Così  Luigi Sbarra, da qualche mese Commissario Nazionale Fai Cisl ,venuto a conoscenza in occasione della denuncia televisiva delle Iene della spiacevole vicenda relativa alla famiglia Mileo che ha visto coinvolta in sede di giudizio la Fai Cisl Basilicata.

30 gennaio 2015 – In merito alla spiacevole vicenda che ha riguardato la famiglia di Antonietta Mileo di Senise, in provincia di Potenza, che ha visto coinvolta in sede di giudizio la Fai Cisl Basilicata, Luigi Sbarra, da qualche mese Commissario Nazionale Fai Cisl,  intende precisare di esserne venuto a conoscenza solo adesso,  in occasione della denuncia televisiva delle Iene.
Il Commissario della Fai Cisl, Luigi Sbarra, pur nel rispetto dell’autonomia della Fai Cisl Basilicata, appresa tale triste vicenda, ha immediatamente sollecitato, in maniera energica, i dirigenti sindacali della Fai Cisl Basilicata a porre in essere ogni azione perché sia rispettato  il contenuto della sentenza della Corte d’Appello di Potenza e si provveda al pagamento immediato di quanto stabilito nella stessa a favore degli Eredi della lavoratrice.
Il Commissario della Fai Cisl Nazionale, sin d’ora, intende garantire e rassicurare gli Eredi della lavoratrice Antonietta Mileo  che vigilera’ , con la diligenza dovuta, affinché i dirigenti della Fai Cisl Basilicata diano immediata esecuzione alla sentenza della Corte d’Appello.

Print Friendly, PDF & Email