Fondi ex Insicem, plauso di pmiRagusa al Commissario Caltabellotta

RAGUSA – La segreteria provinciale di pmiRagusa esprime un plauso al Commissario Straordinario della Provincia Dario Caltabellotta per l’accelerazione impressa ai fondi ex Insicem sia per le misure dedicate alle aziende che per le azioni individuate nell’accordo di programma sottoscritto col partenariato socio-economico.
“La volontà espressa dal Commissario Caltabellotta e manifestata con i fatti attraverso gli ultimi incontri con i rappresentanti del partenariato socio-economico, i sindaci dei 12 comuni iblei, la deputazione regionale, i soggetti sottoscrittori dell’accordo di programma e i componenti del comitato di garanzia – commenta il presidente Roberto Biscotto – rappresenta senza dubbio un’importante inversione di tendenza rispetto allo stallo che si era determinato negli ultimi anni e sulla quale più volte pmiRagusa era intervenuta per denunciare situazioni poco chiare sulla gestione di tali fondi. Abbiamo appreso con soddisfazione delle azioni di promozione e sostegno in favore dell’aeroporto di Comiso, del porto di Pozzallo, dei progetti di promozione di Consorzi d’impresa per il mercato estero. Ci congratuliamo per l’accelerazione data alle misure a sostegno delle pmi iblee e – conclude Biscotto – apprezziamo quanto il Commissario ha dichiarato sui bandi e sulla volontà di modificarli per renderli più attrattivi rispetto a quanto avvenuto finora”.
“Abbiamo più volte espresso forti critiche – aggiunge il segretario provinciale Andrea Providenza – sulla metodologia applicata per l’attuazione del piano di utilizzo dei fondi in questione risultata spesso carente e quasi sempre confusionaria. Il cambio di passo manifestato dal Commissario Caltabellotta, ha avviato indubbiamente una nuova fase e pone le basi per la ricerca delle azioni migliori per rispondere alle esigenze di sviluppo delle piccole e medie imprese del nostro territorio. Auspichiamo – conclude Providenza – che il processo di riordino delle funzioni degli enti locali, e quindi anche delle provincie, non ostacoli il percorso intrapreso dal Commissario Caltabellotta a sostegno del tessuto economico locale”.

Print Friendly, PDF & Email