“I nuovi scenari dei Consulenti del Lavoro”: Dal 27 al 29 aprile 2017 a Napoli il IX Congresso di categoria

Una tre giorni per riflettere sulle funzioni acquisite dalla Categoria in questi anni, sulla consapevolezza del ruolo sociale e della centralità della sua azione nel mondo del lavoro e nella società, con lo sguardo rivolto al futuro.

Roma, 10 marzo 2017 – In un mercato del lavoro in continua evoluzione, a quali scenari deve prepararsi il Consulente del Lavoro? L’etica e la deontologia potranno ancora camminare di pari passo con la concorrenza? Oppure il futuro vedrà solo adempimenti telematici? E ancora: quali spazi sono oggi disponibili per i giovani che si approcciano alla professione? Sono tante le domande che oggi necessitano, non solo di risposte concrete, ma anche di una più articolata visione del futuro. Negli ultimi anni, infatti, da un lato, la crisi economica ha reso più difficile lavorare in un mercato dei servizi più ridotto rispetto al passato e, dall’altro, sono aumentati i casi di abusivismo della professione anche ad opera di grandi società. “I nuovi scenari della professione tra opportunità e regole” non a caso è il titolo scelto per il IX Congresso nazionale di Categoria, il 28 e il 29 aprile 2017 a Napoli e preceduto – giovedì 27 – da una giornata dedicata al mondo del lavoro in Campania. I lavori si svolgeranno presso il Teatro Augusteo, nel cuore della città partenopea, a partire dalle ore 10.30.

Una tre giorni per riflettere sulle funzioni e sulle riserve di legge acquisite dalla Categoria in questi anni, sulla consapevolezza del ruolo sociale e della centralità della sua azione nel mondo del lavoro e nella società. Certezze da cui partire per costruire le azioni e gli scenari nei quali muoversi in futuro, rafforzando la rete professionale e consentendo ai giovani di continuare a scommettere su un avvenire da libero professionista. Il congresso sarà l’occasione per discutere e condividere programmi, obiettivi e nuove opportunità. Si parlerà anche di politiche attive e welfare aziendale, di previdenza, di tutele per i lavoratori autonomi e di alternanza scuola-lavoro attraverso il confronto diretto con chi quotidianamente svolge l’attività nei territori con impegno e responsabilità.

“Il futuro della professione, le sfide e le tante opportunità offerte dalle nuove funzioni saranno i temi portanti di un Congresso utile per capire quanta strada abbiamo fatto negli ultimi anni e quanta ne potremo fare ancora”, commenta la presidente del Consiglio nazionale dei Consulenti del Lavoro Marina Calderone. “Siamo passati, infatti, da una fase in cui in tanti si interrogavano sul lavoro effettivamente svolto dai Consulenti del Lavoro ad una fase in cui sempre più spesso la professione viene riconosciuta, grazie alle sue competenze, come ‘strategica’ per il futuro della piccola e media impresa italiana. Pensare a ciò che la Categoria oggi rappresenta per il tessuto sociale implica quindi una doverosa riflessione sul futuro. Ci aspetta”, conclude la presidente, “un 2017 molto importante e con grandi cambiamenti frutto delle ultime riforme. Per continuare ad essere protagonisti del mondo del lavoro, pertanto, dobbiamo essere preparati ad agire con una strategia adeguata”.

Print Friendly, PDF & Email