Immigrazione. CGIL: “Fermiamo la strage subito”. Domani manifestazione nazionale a Roma

Appuntamento alle 15 in Piazza del Colosseo. Partecipa Susanna Camusso

Roma, 19 giugno 2015 – Domani, sabato 20 giugno, la Cgil parteciperà alla manifestazione nazionale “Fermiamo la strage subito!”, indetta insieme a un cartello di associazioni, nella giornata internazionale del rifugiato, contro l’imbarbarimento del Paese e per chiedere una politica europea dell’immigrazione inclusiva, che guardi alle persone e non ai confini. Parteciperà il segretario generale della Cgil Susanna Camusso.

“L’Europa – si legge nell’appello – deve costruire una risposta di pace, di convivenza, di democrazia, di benessere sociale ed economico, ispirandosi al principio di solidarietà e abbandonando le politiche securitarie, dell’austerità, degli accordi commerciali neolibertisti, di privatizzazione dei beni comuni”. “L’Europa – continua il testo – deve investire sul lavoro dignitoso, sulla giustizia sociale, sulla democrazia e sulla sovranità dei popoli. L’Europa siamo noi. Noi dobbiamo fare l’Europa sociale solidale”.

L’appuntamento è alle ore 15 in Piazza del Colosseo, a Roma. In contemporanea si terranno numerose iniziative in altri paesi europei e africani.

Print Friendly, PDF & Email