Ingegneri Catania. Nominato nuovo vicepresidente dell’ordine

«Siamo a lavoro per dare sempre più impulsi all’integrazione dei tre settori dell’ingegneria»

CATANIA – Il Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Catania ha un nuovo vicepresidente: Fabio Filippino, 37 anni, professionista informatico, che subentra nell’incarico a Valeria Vadalà. Una nomina che esprime concretamente «le politiche portate avanti dall’Ordine sul fronte della piena integrazione dei tre settori dell’Ingegneria – ha commentato il presidente Santi Maria Cascone – si tratta inoltre di una manifestazione tangibile dell’attenzione rivolta alle nuove generazioni di professionisti. Il loro coinvolgimento è il migliore strumento per innescare un circolo virtuoso che tenti di arginare l’esodo dei neo professionisti verso altre realtà territoriali».

Fabio Filippino, tecnico universitario e da diversi anni impegnato nelle attività ordinistiche, conta anche un’esperienza amministrativa in atto in qualità di assessore al Comune di Tremestieri Etneo: «Recepisco la fiducia che mi viene accordata e ne traggo impulso per lavorare nella giusta direzione – ha affermato il neo vicepresidente – il terzo settore dell’ingegneria, quello dell’Informazione, rispetto al passato è sempre più protagonista all’interno della vita dell’Ordine, sia dal punto di vista interno con l’ampliamento degli eventi formativi, che da quello esterno con il consolidamento della figura del professionista quale interlocutore privilegiato della società che si accinge ad affrontare le sfide dell’ingegneria contemporanea. Il contributo delle nuove leve che arrivano dai settori Industriale e dell’Informazione completa il patrimonio di esperienza e competenza proveniente dal comparto Civile e Ambientale. Oggi più che mai – ha concluso – abbiamo l’esigenza di coniugare l’avanzamento tecnologico con la sostenibilità».

Print Friendly, PDF & Email