ISPICA: fermata e sosta delle auto in piazza Unità d’Italia, la sezione cittadina dell’Ascom: “Finalmente prese in considerazione le nostre istanze”

L’Ascom di Ispica: “Finalmente prese in considerazione le nostre istanze a sostegno degli esercizi commerciali che insistono nel sito e i cui affari stavano andando a rotoli”

Ispica – Il presidente della sezione Ascom di Ispica, Carmelo Barrera, esprime soddisfazione per il provvedimento adottato dalla Giunta municipale che contempla la possibilità, per le auto in transito, di effettuare la fermata e la sosta lungo il perimetro che circumnaviga piazza Unità d’Italia. “Finalmente – afferma Barrera – siamo riusciti a fare valere le nostre ragioni. La nuova Amministrazione comunale ha tenuto in debita considerazione le valutazioni presentate da tempo rispetto al fatto che l’impossibilità di fermare le auto in prossimità della piazza centrale di Ispica stava creando parecchi problemi agli affari degli esercizi commerciali che si affacciano sul sito in questione. Ora, invece, con la nuova ordinanza, concretizzata grazie alla lungimiranza del sindaco Pierenzo Muraglie e dell’assessore al ramo Giuseppe Corallo, sarà consentita la sosta fino a mezz’ora, nel periodo compreso tra le 8 del mattino e le 20, un lasso di tempo più che sufficiente per consentire l’espletamento di eventuali faccende legate ai negozi della zona. Vogliamo sottolineare, dunque, come questo risultato sia stato ottenuto senza spendere neppure un centesimo, con notevole buon senso e buona volontà e, soprattutto, grazie al dialogo tra le parti”.

Print Friendly, PDF & Email