La F.P. Cgil incalza il Manager dell’ASP di Ragusa sul problema ausiliari e personale delle farmacie territoriali

RAGUSA – Prendiamo atto dell’impegno assunto dal Direttore Generale dell’ASP di Ragusa Dr. Maurizio Aricò, che nella riunione sindacale di ieri, al problema sollevato dalla F.P. Cgil da diverse settimane, relativo alla mancanza di personale ausiliario nei Presidi Ospedalieri, con criticità molto accentuate presso l’Ospedale Maggiore di Modica, ha disposto, nelle more dell’approvazione della nuova dotazione organica, che porterà da subito a full-time i dipendenti di ruolo a part-time, risolvendo in buona parte il problema, di verificare immediatamente il reale fabbisogno di personale ausiliario e di risolvere la questione entro le prossime 72 ore, con l’assegnazione di un monte ore di lavoro supplementare o con ulteriori assunzioni a termine.
Per quanto riguarda le criticità insorte sull’attività delle farmacie territoriali ci è stato assicurato che la questione è in fase di stabilizzazione sia dal punto di vista del personale necessario che dell’idoneità dei locali predisposti per la distribuzione dei farmaci.
Confidiamo nell’azione della Direzione Strategica, con la quale, appena saranno approvati da parte della Regione gli atti aziendali e le dotazioni organiche, intendiamo avere un calendario di incontri, insieme alle altre sigle sindacali, per definire in modo efficiente ed efficace l’organizzazione dei servizi sanitari, attraverso un piano di stabilizzazione e di nuove assunzioni, necessario a coprire la carenza di pesonale.

Ragusa, 13/01/2016

Il Segretario Provinciale
Salvatore Schembari

Print Friendly, PDF & Email