Mafia. Confesercenti Sicilia: “I commercianti di Gela hanno scelto di fidarsi dello Stato”

Caltanissetta, 24 novembre 2015 – “La brillante operazione condotta dalla squadra mobile di Caltanissetta, dal commissariato di Gela e dalla Dda di Caltanissetta, che ha consentito di eseguire 22 misure di custodia  cautelare nei confronti di personaggi legati alla cosca mafiosa di  Gela, segna un momento importante di collaborazione da parte di alcuni imprenditori che ribellandosi alle sopraffazioni della criminalità  organizzata hanno scelto di fidarsi dello Stato.” Lo afferma il  presidente di Confesercenti Sicilia Vittorio Messina.

“Non ci sono alternative – aggiunge Messina – ad una presa di  coscienza che l’organizzazione mafiosa e le alterazioni che le sue  strategie criminali comportano sull’alterazione delle regole del libero mercato va debellata sostenendo il lavoro della magistratura e  delle forze dell’ordine, credendo nella forza dello Stato e nella sua  capacità di garantire la sicurezza dei cittadini”. “In questa  direzione – ha concluso Vittorio Messina – Confesercenti Sicilia offre la massima assistenza e mette a disposizione i suoi servizi a tutti  gli imprenditori che si ribellano agli estortori e collaborano per  individuare i responsabili delle attività che condizionano la vita  delle imprese che rispettano le regole e credono nel valore della  legalità”.

Print Friendly, PDF & Email