Martedì al via il Consiglio Nazionale FABI. Nel pomeriggio dibattito: Sileoni contro tre banchieri

S.O.S. CONTRATTO- IL CONTRATTO DEI BANCARI

Dibattiti serrati tra la FABI ed i Banchieri sono previsti nell’ambito dei lavori del 120° Consiglio Nazionale della maggiore Organizzazione del settore del Credito che si terrà a Roma dal 18 al 20 novembre a Roma presso il MarriottPark Hotel di Roma

La FABI a confronto con i protagonisti del sistema bancario italiano su “Vigilanza bancaria unica, stess test e rinnovo del contratto nazionale di categoria”

Partecipano, tra gli altri, Profumo (Mps), Lodesani (Intesa Sanpaolo) e Azzi (Federcasse)

La FABI, il sindacato di maggioranza dei lavoratori bancari, si confronta con il gotha finanziario nell’ambito del suo 120° Consiglio nazionale “S.o.s. Contratto- Il contratto dei bancari”, che si svolgerà a Roma dal 18 al 20 novembre.

L’evento vedrà a raccolta oltre 1700 delegati sindacali e sarà trasmesso in diretta streaming sul sito www.fabi.it.

Durante i lavori, presso il Marriott Park Hotel, a Roma, nelle giornate del 18 e 19 novembre,  saranno previsti ben quattro question time con i protagonisti del sistema bancario italiano, per fare una riflessione a tutto campo sul settore, all’indomani dell’esito degli stress test, dell’entrata in vigore della vigilanza bancaria unica e dell’avvio della trattativa sul rinnovo del contratto dei bancari, che riguarda oltre 309mila lavoratori delle banche Abi e 37mila del credito cooperativo.

Martedì 18 novembre:

Ore 14 30:

“CCNL, modello di banca e grandi Gruppi bancari: tre opportunità per uscire dalla crisi”

Partecipano:

Alessandro Profumo (Presidente Comitato Affari sindacali e lavoro di Abi e di Mps);

Omar Lodesani (Chief Operating officer Gruppo Intesa Sanpaolo);

Paolo Cornetta, Responsabile Human Resources Gruppo Unicredit;

Lando Maria Sileoni, Segretario generale della FABI;

i giornalisti  Andrea Greco (La Repubblica) e Francesco Spini (La Stampa).

Modera:

Federico De Rosa (Corriere della Sera)

Ore 15: 30:

CCNL, contrattazione di II livello e Gruppi bancari: tre opportunità per uscire dalla crisi”

Partecipano:

I capi del personale dei gruppi: Intesa Sanpaolo, Unicredit, Ubi, Banco di Brescia, Mps, Banco Popolare, Bper, Carige, Creval, Banca Popolare di Vicenza, Banca Popolare di Bari, Banca Popolare di Milano, Bnl, Veneto Banca, Cariparma, Unipol;

Lando Maria Sileoni, Segretario generale della FABI;

i giornalisti Cristina Casadei (Sole 24 Ore) e Antonio Satta (Mf).

Modera:

Federico De Rosa (Corriere della Sera)

Mercoledì 19 novembre

Ore 14 30:

BCC: un contratto per la difesa della categoria e del movimento cooperativo

Partecipano:

Alessandro Azzi, Presidente Federcasse;

Lando Maria Sileoni, Segretario generale della FABI;

Modera:

Federico De Rosa (Corriere della Sera)

Ore 15:30

“BCC: Contratto nazionale, contratto integrativo regionale e territorio: tre opportunità per uscire dalla crisi”

Partecipano:

Luca Bertinotti, Segretario nazionale della FABI;

Werner Pedoth, Coordinatore nazionale FABI BCC;

Augusto Dell’Erba, Presidente della delegazione negoziale di Federcasse;

Marco Vernieri, Responsabile relazioni sindacali di Federcasse;

i giornalisti Nicola Borzi, (Plus 24- Il Sole 24 Ore), Luca Gualtieri (Mf) e Massimo Restelli (Il Giornale)

Modera:

Federico De Rosa (Corriere della Sera)

Print Friendly, PDF & Email