Modica. Rilanciare turismo e produttività dei negozi, le proposte della sezione cittadina dell’Ascom

La sezione Ascom di Modica ha presentato una serie di proposte all’Amministrazione comunale. Il presidente Moncada: “A Marina e in centro storico scelte per aiutare il comparto”

Modica, 31 luglio 2015 – Il nuovo direttivo dell’Ascom di Modica, presieduto da Giorgio Moncada, ha presentato, a metà luglio, una serie di proposte all’Amministrazione comunale aventi ad oggetto l’ulteriore rilancio dell’incremento turistico e della produttività degli esercizi commerciali. In particolare, l’attenzione è stata centrata sulla opportunità di chiudere al traffico durante il periodo estivo, dalle 21 all’1, nei giorni di venerdì, sabato e domenica, in via sperimentale e con la riserva di apportare modifiche a seconda dei risultati ottenuti, una serie di tratti stradali. Ciò in considerazione del rilascio di concessioni per l’utilizzo di aree pubbliche a vantaggio dei pedoni. Queste le proposte indicate: a Marina di Modica per il tratto di corso Mediterraneo che va dalla piazza Mediterraneo alla confluenza di via Magellano in cui prevedere, oltre alla chiusura nei tre giorni sopra indicati, l’individuazione del parcheggio per i disabili, dei parcheggi per cicli e motocicli, la sosta per il carico e lo scarico delle merci e parcheggi consentiti per un massimo di mezz’ora al fine di agevolare l’utilizzo da parte dei clienti delle attività commerciali di prossimità. Nel centro storico di Modica chiusura proposta per il tratto che corre da piazza Monumento fino alla confluenza di corso Garibaldi.
L’Ascom ha invitato l’Amministrazione, nei tratti in cui si richiede la chiusura durante i tre giorni, a programmare spettacoli ed eventi di intrattenimento e di fare inserire all’interno degli eventuali eventi programmati dall’Amministrazione anche le iniziative promosse dall’Ascom e dai suoi associati. “Al fine di rendere tale iniziativa più gradevole e allo stesso tempo più funzionale – dice ancora Moncada – abbiamo suggerito di considerare uno spazio utile al passaggio di mezzi di soccorso, di arredare i tratti in questione con fioriere la cui manutenzione potrà essere affidata agli esercenti del luogo e di prevedere, in un prossimo futuro, l’illuminazione dei palazzi adiacenti con fari per creare una atmosfera vivace. Abbiamo chiesto anche di prevedere al posto delle locandine dei totem pubblicitari che descrivono il programma degli eventi”. Ad integrare le suddette proposte, una nota che la stessa Ascom sezionale ha inviato al sindaco martedì scorso. “Per il tratto che corre da Piazza Monumento fino alla confluenza di Corso Garibaldi – è scritto ancora nel documento dell’associazione – da parte degli esercizi coinvolti è stata manifestata ampia condivisione  per l’iniziativa della chiusura durante i fine settimana ed è stato richiesto di estendere tale iniziativa per tutti i giorni del mese di agosto. Per quanto concerne Marina di Modica, da una analisi delle aspettative degli esercizi interessati, si ritiene opportuno non chiudere l’accesso alla Piazza Mediterraneo, eccezion fatta per i giorni del 14 e 15 agosto in concomitanza di spettacoli ed eventi per i quali è ragionevole ed indispensabile vietarne l’accesso”.

Print Friendly, PDF & Email