Siccità e crisi idrica, ingenti danni in ogni comparto. Castagna (Cia Sicilia): “Chiediamo al governo regionale la dichiarazione dello stato di calamità”

PALERMO – “La Cia Sicilia chiede con estrema urgenza la dichiarazione di stato di calamità a causa della forte siccità e della gravissima crisi idrica che sta costringendo le aziende, in tutto il territorio regionale, a constatare ingenti danni in ogni comparto. Situazioni straordinarie richiedono attenzioni straordinarie, confido quindi in una puntuale risposta da parte del governo regionale nell’interesse dell’economia agricola del territorio siciliano”. Lo ha scritto Rosa Giovanna Castagna presidente regionale della Cia Sicilia, in una lettera inviata all’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici.

Rosa Giovanna Castagna, presidente regionale di Cia Sicilia
Print Friendly, PDF & Email