Vittoria. Aldo Caruso e Davide Noto: “Preoccupati per i tagli ai fondi per la polizia municipale della città”

In foto Aldo Caruso

Vittoria, 19 giugno 2015 – L’Amministrazione Comunale di Vittoria taglia pesantemente i fondi destinati a garantire i servizi di turnazione e reperibilità alla Direzione di Polizia Municipale ed il Segretario Provinciale dell’U.G.L. Federazione delle Autonomie di Ragusa Aldo Caruso insieme a Davide Noto, R.S.U. al Comune di Vittoria eletto nelle liste dello stesso Sindacato scrivono al Sindaco della Città, l’Avv. Giuseppe Nicosia, per sapere: “… quale è la ratio che ha portato l’Amministrazione ha decurtare pesantemente i fondi destinati alla Direzione di Polizia Municipale, ovvero, se nel progetto politico/amministrativo dell’Ente per il 2015 la sicurezza urbana occupa ancora una sua rilevanza o, viceversa, è una voce che va sacrificata sull’altare di una mera determinazione contabile”.
Dichiara Aldo Caruso: “è quantomeno anacronistico che, proprio oggi che la Città necessità di una maggiore attenzione sul piano della sicurezza urbana, l’Amministrazione operi un taglio pesantissimo che, di fatto, comporterà una rimodulazione dei servizi in termini di minori possibilità di interventoe di copertura territoriale. Quello che è il primo presidio di sicurezza cittadina andrebbe, al contrario, potenziato e reso ancora più efficiente e, se proprio non fosse possibile destinare alla Direzione di P.M. più fondi, quantomeno non si dovrebbero prevedere ulteriori ed ingiustificati tagli”.
Dichiara Davide Noto (R.S.U. ed Operatore di Polizia Municipale): “l’acritica applicazione di principi contabili fatta sulle spalle di chi opera in un settore delicato come quello della sicurezza urbana non è solo un errore, ma anche una grave assunzione di responsabilità nei confronti di chi giornalmente opera, già in costante carenza di risorse, per garantire il rispetto delle regole e delle norme ed anche dei cittadini che vedranno, obbligatoriamente, ridurre la presenza di uomini e mezzi della P.M. sul territorio. Negli ultimi cinque anni l’azione capillare degli uomini e delle donne del Corpo di Polizia Municipale di c.da Fanello ha fatto sì che le infrazioni al codice della strada si riducessero considerevolmente portando il livello di infortunistica stradale, specie quella con esiti gravi e/o mortali, ai minimi storici della Città. Importanti operazioni sul piano della salvaguardia salute pubblica e della salvaguardia dell’ambiente sono state effettuate, sia pure in cogente mancanza di mezzi e strutture adeguate, il personale di P.M. di Vittoria opera su uno dei più vasti territori della provincia (18.000 Km2 per oltre 62.000 abitanti) in tutte le condizioni ambientali possibili ed immaginabili fronteggiando efficacemente non solo i servizi ordinari ma anche le sempre maggiori emergenze che una realtà complessa come quella ipparina comporta “.
Aldo Caruso: “non resteremo immoti ad osservare il progressivo depotenziamento di un Corpo di Polizia che, per capacità professionale, rappresenta una delle eccellenze di questo Comune, auspichiamo quindi che nel prossimo incontro della Delegazione trattante l’Amministrazione si presenti con una proposta diversa ed opposta rispetto a quella attuale, in caso contrario valuteremo l’attuazione di tutte le forme di protesta utili a tutelare il diritto dei lavoratori della Direzione di P.M. e, attraverso loro, dei Cittadini tutti a vedere inalterato (se non migliorato)  l’attuale standard di efficenza del servizio di sicurezza garantito dal Corpo di Polizia Municipale”.

Print Friendly, PDF & Email