Vittoria. Officina meccanica abusiva scovata dalla polizia, Cna comunale: “Bene così, bisogna proseguire per arginare il fenomeno sul territorio cittadino”

VITTORIA – La Cna comunale di Vittoria esprime soddisfazione per i controlli effettuati dalla polizia di Stato, in particolare dalla polizia stradale, che hanno portato all’individuazione di un’officina meccanica abusiva dove operavano lavoratori in nero e si riciclavano pezzi di ricambio provenienti da mezzi rubati. “Da tempo, come Cna – dicono il presidente Giuseppe La Terra con il responsabile organizzativo Giorgio Stracquadanio – denunciamo il dilagare, nel nostro territorio, dell’abusivismo. Un fenomeno che in questi anni si è allargato a macchia d’olio e sta colpendo le imprese sane, che operano nel rispetto delle norme e competono a viso aperto, investendo e sopportando un carico fiscale che supera il 60% annuo. Le nostre denunce pubbliche non sono cadute nel vuoto. Adesso bisogna continuare. Anche il Comune e in particolare i vigili urbani devono colpire queste “forme d’impresa”. E’ arrivato il momento di affrontare con determinazione questo problema, trovando più soluzioni: dalle misure per l’emersione, alle denunce verso gli organi preposti. La Cna non intende rinunciare al suo ruolo di denuncia pubblica e di sprone positivo nei confronti delle istituzioni. Non possiamo permettere che qualunque forma di abusivismo sia elevata a nuovo modello di sviluppo”.

Giorgio Stracquadanio e Giuseppe La Terra
Print Friendly, PDF & Email