A Vittoria, nel Sud Est siciliano, il cinema muto viene musicato dal vivo

IL CINEMA MUTO ACCOMPAGNATO DALLA MUSICA DAL VIVO. AL VIA A VITTORIA LA RASSEGNA DI CINECONCERTI “RIMUSICAZIONI”, PROMOSSA DALL’ASSOCIAZIONE QUATTROETRENTATRE. SI INIZIA SABATO SERA CON “MUSICA IN BIANCO E NERO”, CON IL PIANISTA GIOVANNI RENZO E MIX DI PELLICOLE FAMOSE. UN VIAGGIO SUGGESTIVO ED EMOZIONANTE TRA IMMAGINI E NOTE, DOVE LA PAROLA DIVENTA SUPERFLUA.

VITTORIA (RG) – E’ intitolato “Musica in bianco e nero” il primo appuntamento della rassegna “RiMusicazioni – il cinema muto sonorizzato dal vivo”, in programma dal prossimo sabato 7 maggio fino al 4 giugno al Chiostro delle Grazie a Vittoria, in provincia di Ragusa. Tre “cineconcerti” e un laboratorio dedicati al cinema muto e alla musica dal vivo. Un po’ come si usava una volta, prima dell’avvento del sonoro, quando i musicisti improvvisavano sulle immagini proiettate in sala. I film che hanno fatto la storia del cinema muto, il loro caratteristico bianco e nero e l’espressività degli attori, accompagnati dalle note degli strumenti musicali, creeranno nell’era del digitale un’atmosfera magica, suggestiva, un viaggio emozionante dove la parola si fa superflua.
Sabato prossimo 7 maggio alle ore 21 ad aprire la prima edizione di “RiMusicazioni”, promossa dall’associazione culturale Quattroetrentatre presieduta da Claudio Zarba, con la direzione artistica di Alessandro Nobile, sarà il pianista e compositore siciliano Giovanni Renzo che accompagnerà una selezione di film in bianco e nero appartenenti alla grande stagione del cinema muto europeo e americano. Sul maxi schermo rivivranno i grandi classici, dalle pellicole sperimentali dei Fratelli Lumière a “Viaggio sulla Luna” di George Mèliès, alle “Cenere” di Febo Mari a “Musica Classica” di Stan Laurel e Oliver Hardy.
La rassegna prosegue sabato 14 maggio alle 19,30 con un appuntamento speciale, la performance finale dell’Istant Composing Lab. Una sonorizzazione live in collaborazione con Scenica Festival, che sarà il momento conclusivo del laboratorio di musica d’insieme, diretto da Alessandro Nobile e formato da giovani musicisti, provenienti da diverse esperienze musicali (il laboratorio si aprirà il 9 maggio alla Sala delle Capriate, la partecipazione è gratuita). “RiMusicazioni” continuerà il 21 maggio con il film “Nosferatu” del 1922 che sarà accompagnato dalla musica improvvisata del trombettista jazz Luca Aquino. Il film, il cui protagonista è il vampiro Nosferatu, è considerato il grande capolavoro del regista Murnau e caposaldo del cinema espressionista tedesco.
Infine quarto ed ultimo appuntamento è per sabato 4 giugno. Ad esibirsi sarà l’Ensemble Darshan che musicherà “The Navigator”, film comico del 1924 diretto da Buster Keaton e Donald Crisp. Ketty Teriaca al pianoforte, Davide Galaverna alla fisarmonica, Riccardo Gerbino alle percussioni, Gerardo Maida al violoncello e Adriano Murania al violino accompagneranno le avventure divertenti del protagonista, interpretato dallo stesso Keaton e della sua promessa sposa.
Tra gli eventi collaterali il 14 maggio sarà possibile visitare la mostra fotografica analogica “Camera Oscura” di Nanni Licitra e Marcello Amarù, in collaborazione con Factori, allestita anche in questo caso al Chiostro delle Grazie. La rassegna gode del patrocinio del Comune di Vittoria. I biglietti in prevendita possono essere acquistati presso Agenzia Macauda, in via Bixio 113/A e presso la Farmacia Jacono, in piazza del Popolo, a Vittoria.

Print Friendly, PDF & Email