Acate. Istituto Comprensivo Puglisi: “Poetando e sognando”, laboratorio di lettura e scrittura creativa a cura del professore Orazio Sansone.

Pietro Mezzasalma, Acate (Rg), 8 giugno 2015.- Nelle ex cantine del castello dei Principi di Biscari il prof. Orazio Sansone, ideatore, curatore e responsabile del progetto-laboratorio di lettura e scrittura creativa, i docenti Rita Ferlante, Giusi Giarracca, Elvira De Santis, Anna Zinna, Rita Iacono, Carmelinda Eterno, Maria Cardaci, Pina Celeste e Simona Cilia e gli alunni delle seconde e quinte elementari e della seconda B della scuola media hanno presentato ai numerosissimi presenti il libro di poesie “Poetando e sognando”. E’ intervenuto il dirigente scolastico prof, Franco Raffo, che ha elogiato tutti per l’impegno profuso nella realizzazione del progetto di lettura e scrittura cretiva, al quale hanno partecipato 300 alunni e proposto 150 poesie. Il prof. Orazio Sansone ha relazionato ampiamente sull’impegnativo progetto che ha coinvolto docenti, alunni e genitori.
Gli alunni hanno recitato alcune loro significative poesie, hanno cantato, danzato e si sono esibiti in momenti musicali con i bicchieri di plastica. ” Il progetto – ha sottolineato il prof. Franco Raffo- ha un valore altamente pedagogico. Ha apprezzato il lavoro e l’ammirevole impegno del prof. Orazio Sansone, dei docenti e degli alunni, che si sono cimentati a proporre significative poesie intrise di emozioni, sentimenti e valori”. “Gli alunni – ha proseguito il prof. Orazio Sansone – si sono ritrovati poeti, scrittori, critici, attori e soprattutto esseri umani in grado di osservare, riflettere,esprimersi, cogliere il senso della realtà e della vita, misurandosi con i problemi che essa presenta”. “I nostri alunni, – hanno evidenziato le insegnanti Maria Rita Iacono, Carmelinda Eterno e Anna Zinna -, volando sulle ali della fantasia, hanno consegnato alle loro penne e ai loro fogli bianchi un messaggio prezioso che rimarrà indelebile nel tempo e ricorderà loro un momento particolare della loro vita scolastica”. ” Il progetto “Poetando e sognando”- hanno aggiunto le insegnanti Maria Rita Ferlante, Giuseppa Giarracca e Elvira De Santis – ha innestato in ognuno di noi una forma di pensiero flessibile pronto ad inrecciare tattiche innovative e inclusive. Ogni alunno ha potuto svincolarsi dalla realtà e immaginare paesaggi e provare nuove emozioni. Le poesie degli alunni vogliono trasmettere la loro innocenza e il valore della scuola come luogo di condivisione, apprendimento e conoscenza”. ” Le poesie degli alunni – ha sottolineato la maestra Francesca Cardaci – rappresentano un momento importante di crescita personale e di condivisione di emozioni e sentimenti. La pittura è poesia silenziosa, la poesia è pittura che parla”. ” Grazie a questo progetto – ha concluso la prof.ssa Simona Cilia – i ragazzi sono stati sollecitati ad una riflessione creativa e ad un confronto costruttivo su una tematica tanto affascinante quanto complessa come puo’ essere la “Poesia””. Nel corso dell’incontro sono stati omaggiati gli alunni Leonardo Vacirca ed Eugenio Cavallo, 7° e 13° al Concorso Quasimodo di Modica con le poesie “Sogni e Amico prezioso”. Molte apprezzate le esibizioni musicali di due alunni, che hanno suonato il flauto e la chitarra. Interessante il Puzzle sui beni culturali di Acate. Significativi video sono stati proiettati in omaggio al prof. Orazio Sansone per l’impegno profuso nel coordinare il progetto. Alle docenti sono stati donati omaggi floreali. E’ stata una bella, significativa e allegra “festa di cultura”.Poetando Sognando3 Poetando Sognando5 Poetando Sognando6 Poetando Sognando7 Poetando Sognando8 Poetando Sognando10

Print Friendly, PDF & Email