Acate. “L’Antidoto” di Gela, con la commedia, “L’amico di papà”, chiude, questa sera la prima parte del Festival “Alla Corte dei Principi” riservata alle compagnie in concorso.

Redazione Due, Acate (Rg), 25 settembre 2015.- Con la compagnia teatrale “Antidoto” di Gela, che presenterà questa sera, alle ore 20,30 presso il baglio del castello  dei Principi di Biscari ad Acate, la commedia in tre atti di Edoardo Scarpetta, “L’amico di papà” per la regia di G. Greco, si conclude la prima parte del Festival Teatrale, “Alla Corte dei Principi”, ovvero quella riservata alle compagnie in concorso. Protagonisti della commedia in scena questa sera sono “Liborio, padre di famiglia all’ apparenza integerrimo e Felice, il figlio di un suo vecchio amico ricco ma defunto. Felice, grato a Liborio per l’ amicizia dimostrata alla sua famiglia, cerca di rendersi utile, di dare consigli, per restituire i favori ricevuti dal padre e dal nonno cieco ma finirà solamente per creare una serie di danni al povero Liborio ed alla sua famiglia. Non solo Felice è uno sprovveduto combina guai ma il suo attuale stato d’animo,  è a lutto per la perdita del padre, lo confina in uno spazio carico di negatività. Tant’è che tutti i personaggi, chi più e chi meno, avranno a che fare con lui e subiranno delle disgrazie, a loro dire, provocate dalla jella che Felice porta con sé. “L’amico di papà” non è soltanto una delle tante commedie degli equivoci, ma è qualcosa di più. È una straordinaria farsa che diventa esilarante fin dall’entrata in scena di Felice, con vere e proprie gags continue e inaspettate”. La rassegna,”Alla Corte dei Principi”, organizzata dalla compagnia locale Hobby Club, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, proseguirà con altri tre appuntamenti in cartellone fuori concorso. Il primo sarà presentato sabato 26 settembre e vedrà nuovamente in scena la compagnia “Antidoto”, con la commedia brillante, “Non lo faccio più”. Una serata organizzata unitamente al  Rotary Club di Vittoria ed il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza. Martedì 29 settembre sarà la volta dei “padroni di casa” ovvero la compagnia teatrale “Hobby Club” di Acate, curatrice ed organizzatrice della rassegna, che presenterà la commedia, “Come si rapina una banca”. Ed infine, giovedì otto ottobre, chiuderà la rassegna l’associazione acatese, “Teatro Giovani”, con il lavoro, “Il Fantasma dell’Opera”.

Print Friendly, PDF & Email