Via alla corsa verso le ambite statuette per l’Oscar 2015

Via alla corsa verso le ambite statuette per l’Oscar 2015. Lo scorso mese di marzo, fu proprio l’Italia a trionfare sul suolo americano con il film “La grande bellezza”, film che ha tanto diviso il pubblico italiano, ma che in America è stato fortemente acclamato. Bene, chi potrebbe riuscire a bissare il successo di Sorrentino?
Una commissione formata da personalità legate al cinema, ha scelto 7 film italiani, distribuiti nelle sale cinematografice. Di questi ne verrà scelto uno, preposto a riportare il premio in patria. Ecco i film:
Il capitale umano, di Paolo Virzì; sicuramente il favorito di questa piccola classifica, ha ricevuto ottime critiche all’estero e anche nel nostro Paese. Guidato da un cast perfetto e diretto in maniera eccelsa, questo film è un po’ l’Italia (e non solamente) di oggi, raccontata da tre punti di vista differenti. Con un delitto che fa da cornice ad un quadro assai contorto.
Le meraviglie, di Alice Rohrwacher; già premiato all’ultimo Festival di Cannes, è sicuramente l’avversario più temuto dal film sopra citato. Racconta dell’estate di una famiglia di apicoltori, uno strano regno in un posto sperduto, dove ci sarà l’arrivo di un ragazzo e di uno show televisivo che scombussolerà le regole della famiglia.
Anime Nere, di Francesco Munzi; appena sbarcato dal Festival di Venezia, conserva delle buone possibilità.
A seguire, “Sotto una buona stella” di Verdone, “Allacciate le cinture” di Ozpetek, “In grazia di Dio” di Winspeare e “Song’enapule” dei Manetti bros.
Insomma, c’è molta qualità ma soltanto uno potrà sfidare gli altri film stranieri, per la vittoria finale, destinazione Los Angeles.
La cerimonia di chiusura, sarà giorno 22 febbraio.

Print Friendly, PDF & Email