Amedeo Fusco inaugura il secondo anno del centro di aggregazione culturale

RAGUSA – E’ prevista per sabato 4 febbraio alle 18 in via Mario Leggio 174 l’inaugurazione dell’anno II del Centro di Aggregazione Culturale a cura di Amedeo Fusco e Rosario Sprovieri. Anche all’anno II verrà dato il via con una grande collettiva con alcuni degli artisti associati: Andrea Nanì, Francesca Barnini, Beatrice Nicosia, Paolo Pierotti, Paolo Cutrano, Stefano Cassarino, Giuliana Griselli, Caterina Dore, Cinzia Oneto, Manuela Distefano, Maura Pusceddu, Roberto Trucco, Maria Grazia Diquattro, Dania Minotti, Ennio Calabria, Sara Ghedin, Giorgio Trucco, Tony Esposito, Donato Vitale, Bernardetta Olla, Orlando Tocco, Paola Ummarino, Salvatore Massari, Agostino Viviani, Carmelo Carruba, Giuseppe La Rosa, Michelangelo Lacagnina, Donata Scucces, Barbara Puglisi, Antonio Federico, Annalisa Cavallo, Gina Fortunato, Silvano Braido, Ivo D’Orazio, Salvatore Licitra, Mariapia Sozzi, Pietro Maltese, Maria Ana Deimichei, Domynat Natale, Sergio Cimbali, Isabella Maria B., Carmen Stan, Lorenzo Mesini, Gaspare Mirabile, Lillo Messina, Laura Longhitano, Letizia Ceroni, Ombretta Montanelli, Giuseppa Matraxia, Gianni Schembari, Francesco Baglieri, Daniela Matta, Lorella Calisi, Stefano Lorandi, Stefania Lo Monaco, Arturo Barbante, Simona Benedetti, Giuseppe Pizzenti, Carmelinda Alacqua, Giorgio Cappello, Dalila Lazzarini, Debora Carru, Turi Sottile, Max Babini, Maria Mazzotti, Silvano Ruffini, Franco Filetti, Barbara Guarini, Paola Abbruzzese, Fabrizio Viola, Devis Ponzellini, Maria Grazia Impagnatiello, Giovanni Lissandrello, Lucio Morando.
La serata sarà anche ricca di performance dal vivo con le esibizioni del cuntastorie Giovanni Virgadavola, della pianista Giuseppina Torre, di Amedeo Mazza (cantante e leader dei “Gira Vota e Furrìa”), di Gianni Zed (cantante e leader degli “Area Sud”) e del poeta dialettale Paolo Marletta.
Il 2016, primo anno di attività del Centro di Aggregazione Culturale (inaugurato lo scorso 27 febbraio), ha visto la realizzazione di moltissime iniziative che hanno riscosso sempre una grande approvazione e partecipazione: la prima grande collettiva inaugurale e altre 9 collettive durante l’anno, le conferenze su Salvatore Fiume e Arturo Di Modica tenute da Arturo Barbante, la presentazione del cortometraggio “Cursor” per la regia di Marco Castiglione, “Ritratti 2” a Caltanissetta e “Punti di Vista tour” a Cagliari e Orvieto, “Art Contest” in collaborazione con il Centro Commerciale “Le Masserie” di Ragusa, “L’arte cerca la gente – coloriamo il mondo” in piazza Colonna a Roma, “Punti di Vista – collettiva d’arte” in collaborazione con l’agenzia viaggi Lab Travel di Brugherio (MB), la mostra “Woman in the mirror” allo spazio espositivo MOMM di Comiso, la presentazione del libro “La mia vita e l’arte” di Carlo Criscione, l’incontro su “La costa iblea vista dal drone” a cura di Manuela Distefano, la personale di Annalisa Cavallo “Surrealtà” al MOMM di Comiso, la rassegna “Film d’arte” a cura di Pietro Maltese che si tiene ogni martedì con la proiezione di pellicole sulla vita di grandi artisti, il laboratorio di tango, “Vind’arte” con le sue etichette realizzate da alcuni artisti del Centro, i racconti del poeta dialettale Paolo Marletta e gli incontri a tu per tu con gli artisti.
Anche il 2017 sarà un anno ricco di eventi e di idee nuove, sempre nuove, grazie all’impegno e alla passione di Amedeo Fusco, che negli ultimi mesi è stato premiato già due volte come Presentatore dell’Arte.

Print Friendly, PDF & Email