Braccianti stranieri: Medu presenta il rapporto sulle condizioni di vita e di lavoro nella piana di Gioia Tauro

Roma – Medici per i Diritti Umani (Medu), organizzazione umanitaria indipendente,  è tornata per il quarto anno consecutivo nella Piana di Gioia Tauro offrendo assistenza socio-sanitaria nella tendopoli e nella fabbrica occupata di San Ferdinando. Sono stati 553 i pazienti seguiti e oltre 700 le visite effettuate dalla clinica mobile di Medu nel periodo compreso tra dicembre 2016 e marzo 2017. E’ un quadro di privazione dei diritti più elementari quello che emerge dalle centinaia di dati e testimonianze raccolti.  Il nuovo rapporto sarà presentato mercoledì 12 aprile alle ore 10:00 presso il Comune di S. Ferdinando. Tra gli invitati, le associazioni che operano nell’area nonché le principali istituzioni del territorio: Regione, Comune di Rosarno e San Ferdinando, Prefettura, Questura, Protezione Civile.

Print Friendly, PDF & Email