Cambiovita-Expo del Sano Vivere: Presentate le novità del Salone

Presentate le novità del Salone che inaugura venerdì 12 maggio alle ore 10:00 ad Etnafiere

CATANIA – Sala gremita per la conferenza stampa di CamBIOvita, l’Expo del sano vivere in programma  ad Etnafiere, il centro fieristico di Etnapolis, dal 12 al 14 Maggio. Innumerevoli gli argomenti di cui si è parlato, ulteriori novità sono state svelate in vista dell’inaugurazione, dai protagonisti della conferenza stampa.

Oltre agli organizzatori della manifestazione, la Expo di Barbara Mirabella con CDO Sicilia Orientale per la quale sono intervenuti il presidente Salvatore Abate e il direttore Cristina Scuderi, hanno altresì partecipato:  il Sottosegretario di Stato Giuseppe Castiglione del MIPAAF, Dipartimento della Pesca Marittima e dell’Acquacoltura del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali; Adele Trovato per l’ Assessorato al Turismo della Regione Sicilia retto da Anthony Barbagallo; Seby Sorbello, Presidente dei Cuochi Etnei, l’Associazione Provinciale che, insieme alla FIC, Federazione Italiana Cuochi, sta co-organizzando, per la parte cooking show, gli eventi di CamBIOvita Expo; Domenico Privitera, Presidente dell’Unione Regionale Cuochi Siciliani; Giuseppina Costa, presidente AIC Sicilia, Sergio Parisi presidente Federnuoto Sicilia, Andrea La Ferla, General Manager Jr Virgin Active, Agata Aiello di Acli Terra, Daniela Marino, Director of Operations SCB, Alfio Mosca direttore di Etnapolis e una vastissima rappresentanza di stampa specializzata, chef, aziende espositrici.

Nei giorni scorsi si è parlato del fitto programma convegnistico, delle presenze illustri di richiamo nazionale tra cui Gioacchino Bonsignore di Canale 5 Mediaset, Marco Columbro, amato show man innamorato del mondo Bio; dei cooking show sulla grande cucina di CamBIOvita Expo. In conferenza stampa, si è vissuta solo una minima parte della “festa a tema green”, specializzata e autorevole, che si vivrà nella tre giorni ad Etnafiere. Un progetto per una vita con stili di vita sani, naturali, consapevoli, prima ancora che un evento fieristico, questo vuole essere CamBIOvita. In quest’ottica, il dono, a coloro che lo desidereranno, di una piccola quantità di lievito madre offerta dal guru dei panificatori italiani, il messinese Tommaso Cannata, è una iniziativa significativa e simbolica dell’importanza della cura, della crescita, del rinnovamento, della bontà, della naturalità delle “cose” di questa vita.

Il pane è per tutti e di tutti e sarà un grande protagonista di CamBIOvita. A proposito di lievito madre, è già stato lanciato il CONTEST del “Panino CamBIOvita perfetto” creato con Alex Ravelli Sorini, volto Rai , ma quest’oggi, in conferenza stampa, si è aggiunta la notizia di un “gran finale” in Fiera interamente dedicato al pane, “Pani cunzatu 2.0”  rigorosamente realizzato con grani antichi, per tutti gusti, di tutti i colori, letteralmente!

“Questa è una manifestazione “circolare” come è il nostro logo  – ha dichiarato Barbara Mirabella – nata da tante anime  ed ognuno  ci mette del proprio. CamBIOvita è un contenitore sano che quest’anno è cresciuto in una maniera naturale. Tutti i temi del vivere green saranno rappresentati con momenti dedicati. Si parlerà di sana alimentazione, delle farine  non raffinate, dei grani antichi, dei nostri prodotti dell’ortofrutta, sappiamo che la Sicilia ha un mercato enorme sul biologico; parleremo di bioedilizia, un tema molto sentito, che tratteremo con i professionisti di categoria e con start up di giovani che si approcciano per provare ad avere un futuro nella propria terra utilizzando materie prime siciliane. Saranno tre giorni di show in cucina ma che dimostreranno che questa è una kermesse salutistica in cui si assaggerà ma in cui, soprattutto,  si conoscerà e capirà “i perché” di ciò che troviamo nei piatti. Ci sarà un’Area Benessere dove poter  sperimentare le sempre più influenti discipline olistiche, qui ci si potrà lasciare andare al relax più assoluto. Si dibatterà sull’argomento canapa, controverso e di grande attualità, conosceremo i suoi usi in tavola e le sue applicazioni terapiche. L’Ambiente sarà pure al centro delle tematiche di CamBIOvita. La sostenibilità parte da noi cittadini, mentre gli adulti del domani, i bimbi, giocheranno al rispetto delle piante e della terra con l’orto bio di Acli Terra. Un grane partner, Italia Longeva ha scelto camBIOvita e la Sicilia dopo l’Expo di Milano, per far testare il longevity ceck up perché si può cambiare vita anche a 50 anni… La manifestazione avrà anche un taglio glamour con un momento moda cruelty free all’inaugurazione e con la proposta dei matrimoni e banchetti bio”.

Soddisfatto Salvatore Abate: “Abbiamo pensato a CamBIOvita come un volano per sviluppare e approfondire per far maturare la consapevolezza del cambiamento coniugando il rispetto dell’ambiente con il lavoro dell’uomo, facendo rete fra imprese, associazioni, fra gli stessi cittadini, noi tutti, uniti nella ricerca di un futuro migliore. Personalmente con il mio gruppo imprenditoriale ho scelto di investire sul biologico con il progetto San’e'” .

“Il futuro è bio, e lo conferma il ddl sull’agricoltura biologica approvato solo pochi giorni fa alla Camera e ora all’esame del Senato – ha dichiarato Giuseppe Castiglione.  Il discorso vale per l’agricoltura ma anche per la pesca e l’acquacoltura, i cui sistemi vanno dotati di risorse e strumenti innovativi ad hoc. La lotta agli sprechi, la tutela della biodiversità, il supporto alla sostenibilità sono priorità per l’economia e il benessere del Paese. In questo contesto la ricerca, la formazione professionale, la costituzione di contratti di rete tra imprenditori, insieme alla nascita dei distretti biologici, sono tutti punti che approfondiremo a CamBIOvita Expo, che il Ministero ha scelto come manifestazione clou del Mediterraneo “.

“Nell’anno nazionale del turismo sostenibile – ha dichiarato Adele Trovato – d’accordo con il Ministro Dario Franceschini, tante le iniziative in programma del nostro assessorato;  abbiamo scelto CamBIOvita Expo dove l’Assessore Barbagallo ha voluto con forza uno stand per promuovere i “CAMMINI” Siciliani per valorizzare la cultura degli itinerari di pellegrinaggio e cammino con il ripristino degli antichi percorsi. Saranno aperti a tutti i turisti in cerca di emozioni, trekker che seguono un tracciato organizzato, sportivi, etnologi, collezionisti di pietre antiche, appassionati di chiese romaniche e chiunque voglia viaggiare a piedi”.

 “CamBIOvita mette in luce le numerose eccellenze della nostra Regione legate all’ambito enogastronomico, generando un turismo che ogni anno richiama in Sicilia milioni di turisti da tutto il mondo. Questo è il nostro mestiere, cucinare – dichiarano Seby Sorbello e sulla stessa linea Domenico Privitera – ed è ciò che faremo a CamBIOvita. Non faremo dei piatti ma daremo dei concetti. I nostri piatti saranno certo belli, certo buoni, ma racconteranno i perché e i per come delle materie prime, delle cotture consigliate per far si che la gente possa capire come non far perdere  le proprietà nutritive di un determinato ingrediente mediante  metodi di cucina casalinghi spesso errati. Faremo ciò con l’ausilio di chef stellati e non, per non dimenticare la cucina che viene dal basso, quella semplice e povera, sempre di grandissima attualità”.

FOTO CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE
Print Friendly, PDF & Email