Catania. Dal 13 al 15 Ottobre al Monastero dei Benedettini il primo seminario sulla sostenibilità: “SmArTy – Dall’involucro alla smart city”

CATANIA – Da giovedì 13 a sabato 15 Ottobre Catania ospita “SmArTy – Dall’involucro alla smart city”, il primo seminario internazionale di progettazione, sostenibilità e sicurezza che si terrà presso il Monastero dei Benedettini, aula magna Santo Mazzarino.

Una tre giorni di interventi tecnici e professionali che vedrà impegnati istituzioni, docenti, professionisti e aziende per ridisegnare gli ambienti in cui viviamo, dalla casa alla città.

“Natura, città e arte sono i tre cardini su cui si basa il concetto di Sviluppo Sostenibile e a cui punta la nostra Catania come modello di riferimento per la progettazione del futuro” – dice il video di presentazione del convegno che sui social media ha già raggiunto più di 4 mila visualizzazioni, in soli 4 giorni.

Al seminario aderiscono tutti gli Enti, Associazioni e organizzazioni di settore, come Gbc Italia, Casaclima e Zephir, e varie università nazionali ed internazionali, tra cui l’Ateneo catanese. Presenti anche istituzioni locali e nazionali.

“L’evento – ha inoltre spiegato Gianluca Stimoli, promotore dell’iniziativa e presidente dell’associazione iSustainable – vuole trasmettere il messaggio che la progettazione e la realizzazione di una singola unità devono essere eseguite secondo determinati criteri oggettivi di qualità e tecnica perché sviluppandosi con il progetto, arrivano al concetto e alla realizzazione delle smart cities”.

Tra gli appuntamenti più attesi la presentazione di ‘Revive Project’ – concorrente per il premio ‘Mirna Terenziani 2016’ – che si propone di presentare un nuovo modello di turismo sostenibile per il Mediterraneo, sintesi della sostenibilità ambientale, economica e sociale. Di rilievo l’intervento dell’Assessore Barbagallo, in merito ai piani di investimento e finanziamento dell’Assessorato al Turismo della Regione Sicilia; e la relazione dell’Università T.U. Monaco di Baviera sulle ultime innovazioni dei materiali edilizi.

“Il convegno sarà anche l’occasione giusta – conclude l’arch. Stimoli – per presentare il progetto I.U.S., il più grande investimento privato internazionale sulla sostenibilità, che sarà realizzato proprio qui in Sicilia.”

Print Friendly, PDF & Email