Concordia sulla Secchia (Mo). “Speranza per Ninive”.

Redazione Due, Concordia sulla Secchia (Mo), 17 gennaio 2017.- Prenderà il via sabato 28 gennaio la tre giorni, “Speranza per Ninive”, dedicata ai cristiani perseguitati del Kurdistan Irakeno. Momenti di preghiera, musica, fotografia, artigianato, cucina ed informazione per aiutare chi, a causa della propria fede, è stato privato di tutto. Il progetto sarà presentato alle ore 11,00 di sabato 28 nel corso di una conferenza stampa presso il Seminario Vescovile di Carpi. Alle ore 16,00 inaugurazione di una Mostra Fotografica di don Dario Smolenski e Monika Pietkiewicz con foto scattate durante il recente viaggio del settembre 2016. Quindi Mons. Rabban al- Qas, Vescovo di Zakho e Amadya e Mons. Francesco Cavina, Vescovo di Carpi, illustreranno la situazione, le esigenze e le speranze della gente dei campi profughi. Alle ore 17,00, presso la chiesa nuova di Concordia, momento musicale, “Omaggio a Chopin” a cura del maestro Carlo Guaitoli a cui farà seguito, alle ore 18,30 la celebrazione della Santa Messa Solenne. La giornata di sabato si concluderà con la “Cena Solidale” di beneficenza presso la sala, “Splendor”. Domenica 29, alle ore 11,15 Santa Messa Solenne, alle ore 15,00 conferenza di Mons. Rabban al-Qas sul tema, “Hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi”. Ed infine, alle ore 16,00 recita del Santo Rosario meditato. Lunedì 30 gennaio alle ore 7,30 Lodi mattutine e Santa Messa con collegamento in diretta su Radio Maria. Tutto il ricavato delle offerte e delle varie iniziative sarà devoluto a favore dei cristiani perseguitati che vivono nei campi profughi del Kurdistan Irakeno.

Print Friendly, PDF & Email