Cinque milioni di potenziali visitatori per Palermo: parte il piano di comunicazione internazionale

PALERMO (PA) – Raggiungere cinque milioni di potenziali visitatori: è questo l’obiettivo del piano di comunicazione internazionale che ha preso il via in questi giorni per il lancio di Palermo Capitale Italiana della Cultura. Sia Ulisse, fly-magazine di Alitalia che Traveller di EasyJet stanno dedicando pagine al racconto del nuovo volto di Palermo, che quest’anno è al centro dell’attenzione internazionale; città scelta dai turisti di tutto il mondo – già si registra un +17 per cento negli arrivi, secondo i dati forniti da Gesap e Autorità Portuale -, ma soprattutto è tra le mete più gettonate dai mensili e dai siti di viaggio: da Tripadvisor a SkyScanner alle pagine viaggi di Sole24Ore, VanityFair, QuiTouring. E Palermo è presente sulle principale testate internazionali e nazionali: dalla prima pagina dedicata dal New York Times, a servizi su Die Welt, Euronews, National Geographic, Dove, Arte.it, Famiglia Cristiana, Rai canali nazionali, e molti altri. Bell’Italia dedicherà a Palermo un intero allegato. Ad aprile, i giornalisti delle maggiori riviste di viaggio saranno riuniti in provincia di Palermo per “assaggiare” il prodotto Sicilia. Insomma, gli occhi di tutti sono sulla città che è pronta ad accogliere i turisti di tutto il mondo. Altre attività di promozione verranno messe in campo nei prossimi giorni, con particolare attenzione ai mercati turistici stranieri più attenti verso la Sicilia, quindi Nord Europa, Russia e Stati Uniti.
Martedì scorso il “progetto Palermo” è stato presentato dal sindaco Leoluca Orlando ai giornalisti delle testate internazionali, nel corso di un incontro alla sede romana della Stampa Estera.

“Palermo Capitale Italiana della Cultura e Manifesta12 –  ha detto il sindaco Leoluca Orlando – con il ricchissimo calendario di manifestazioni ed eventi che si svolgono e si svolgeranno in città, rappresentano una straordinaria opportunità per Palermo. E’ l’opportunità di lasciarsi definitivamente alle spalle, nell’immaginario e nella percezione dell’opinione pubblica nazionale ed internazionale oltre che nella realtà, un triste passato. Per questo abbiamo scelto di investire sulla visibilità, per allacciare relazioni e rapporti, proporre Palermo al grande mercato turistico internazionale. Già in questi primi mesi i risultati sono stati eccezionali e, grazie ai contatti e le interlocuzioni con la stampa estera, siamo certi che continueranno a crescere portando a Palermo nuovi flussi turistici ed economici”.

Print Friendly, PDF & Email