Con la diretta su Rai uno la festa della Madonna di Gulfi travalica i confini regionali

CHIARAMONTE GULFI – La festa della Madonna di Gulfi travalica i confini regionali e ottiene l’attenzione del pubblico nazionale. Grazie alla trasmissione “A sua immagine”, andata in onda ieri mattina, su Rai Uno, condotta da Lorena Bianchetti, i filmati in diretta della “Salita della Madonna”, grazie al puntuale reportage dell’inviato Paolo Balduzzi, hanno raggiunto una vasta platea. Molti dei telespettaroi non conoscevano la particolarità di questa celebrazione. E a centinaia sono stati i contatti registrati subito dopo la trasmissione di fedeli curiosi di acquisire notizie su questo speciale rito. Tra l’altro, le immagini della “Salita della Madonna”, oltre che sulla Rai, sono state trasmesse in diretta streaming grazie al lavoro svolto dall’emittente tv Video Mediterraneo. “E’ un modo – dice il rettore del Santuario, don Giuseppe Burrafato – per far sì che la tradizione di questa festa possa raggiungere tutti, soprattutto i chiaramontani sparsi nel mondo. Ma auspichiamo anche che altri fedeli possano conoscere le peculiarità di questi momenti”. Emozioni davvero indimenticabili vissute, ieri, nell’ambito della cosiddetta “giornata perfetta”, anche dal punto di vista meteorologico, che, oltre alla “Salita della Madonna”, ha fatto registrare il tradizionale “Cuncursu” per le vie del centro montano in orario pomeridiano, con presenze record. Intanto, domani, il novenario dedicato a Maria Santissima di Gulfi prosegue con la giornata dei “mugnai e panificatori”. Alle 9 ci sarà la celebrazione eucaristica in Chiesa madre. Alle 11 la santa messa sarà presieduta da don Giovanni Meli e animata dal gruppo di preghiera Padre Pio e dalle Cellule di evangelizzazione. I canti saranno eseguiti dal gruppo Amici Madonna dello Scoglio. Alle 19 la celebrazione eucaristica sarà presieduta dal predicatore, padre Giuseppe Difatta, ofm. Saranno benedetti tutti i bambini nati nell’anno. I canti saranno animati dal coro della Chiesa Madre. Alle 20,30 è in programma la degustazione del pane offerta da mugnai e panificatori. Mercoledì 26 aprile, invece, è la giornata della donna e del volontariato. Alle 9 ci sarà un incontro con gli alunni delle classi IV e V elementare dell’istituto comprensivo Serafino Amabile Guastella di Chiaramonte Gulfi. Alle 11 la celebrazione eucaristica sarà presieduta dal vicario generale don Roberto Asta e animata dalla San Vincenzo, dal Banco alimentare, dal Centro gruppo missionario e dal gruppo missionario suor Lucia Iannizzotto. Alle 16 è in programma l’incontro del predicatore con tutti i ragazzi, giovanissimi e giovani delle parrocchie: chiesa Madre, San Nicola e Immacolata Concezione della Beata vergine Maria. Alle 19 la celebrazione eucaristica presieduta dal predicatore in cui saranno benedetti tutti i volontari di Protezione civile, Avis, Piccolo Principe e Liberi di Crescere. I canti saranno animati dal coro della Chiesa di San Giovanni Battista. Alle 20,30 la degustazione di dolci offerti dalle donne. Alle 21 il corso teatro giovani del laboratorio teatrale “Teatrando” curato da Marta La Terra dell’associazione Namastè in collaborazione con i bambini e i ragazzi delle parrocchie San Nicola e Santa Maria La Nova. Sarà presentato lo spettacolo “Viva Maria-Chiaramonte in festa” con la proiezione del video documentario “Maria di Gulfi” a cura di Moosagete & Tommidrone.

Salita 2017 la Madonna in piazza
Print Friendly, PDF & Email