Cous Cous Fest: Tomarchio official drink partner

Dal 18 al 27 settembre, San Vito Lo Capo (TP)

Nel segno dell’integrazione, del gusto e della sicilianità, le Bibite Tomarchio approdano al Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo (18 | 27 settembre), che quest’anno spegne 18 candeline con un’edizione d’autore. Una partnership d’eccezione, nata con l’obiettivo di promuovere l’immagine più autentica della nostra Isola, attraverso il sapore unico delle bevande della storica azienda siciliana.

«Dal 1920 le nostre radici sono legate alla Sicilia – sottolinea il direttore generale Lorenzo Libè – e sostenere con le nostre bibite gli eventi d’eccellenza del territorio (come il Carnevale di Acireale e l’Infiorata di Noto) ci aiuta a consolidare questo legame, promuovendo la cultura e lo straordinario patrimonio agroalimentare della Regione. È una linea d’azione che sta facendo crescere una rete con partner istituzionali e privati, e siamo fiduciosi che – conclude Libè – lavorando tutti insieme, arriveremo a traguardi sempre più importanti».

In qualità di drink-partner, tutta la gamma di bibite sarà presente all’interno del ticket degustazione, in abbinamento ai piatti della cucina mediterranea. Ma il protagonista indiscusso di questa partnership sarà il leggendario Chinotto Tomarchio (da sempre apprezzatissimo in Sicilia e fuori), che per l’occasione si veste con un’etichetta speciale a tiratura limitata.

«In linea con lo slogan 2015 dell’evento “Peace will feed the world”, abbiamo realizzato un’etichetta personalizzata del nostro chinotto – spiega Claudia Sutera, marketing manager – un’edizione speciale che sarà distribuita per tutto il periodo dell’evento sia nell’ambito della manifestazione che nei migliori negozi specializzati. In questo modo vogliamo contribuire a veicolare, anche attraverso i nostri canali, lo spirito che da anni anima la rassegna: la pace si può raggiungere attraverso la cooperazione, il dialogo e lo scambio, e il cibo rappresenta un eccezionale veicolo di comunicazione per connettere persone, oltre ogni differenza».

Print Friendly, PDF & Email