Cuneo montagna festival: oggi il via. Grandi appuntamenti nel week end. Sabato due convegni sui borghi alpini e sulle ferrovie storiche

CUNEO – Parte oggi, venerdì 24 novembre, il Cuneo Montagna Festival 2017. Alle ore 17, a Palazzo Samone, con il taglio del nastro e l’inaugurazione della mostra fotografica “Semplicemente… Elva”. Stasera, alle ore 21 nella Sala Einaudi del Palazzo della Provincia, proiezione di “Matè” di Angelo Siri e Fulvio Scotto, prima assoluta del docufilm sul grande alpinista cuneese Matteo Campia. Al termine del film incontro con Fulvio Scotto e altri protagonisti del mondo della montagna; conduce Nanni Villani.

Molti appuntamenti nel week end. Sabato 25 novembre. In Sala San Giovanni, alle ore 10, convegno “Borghi alpini, identità, comunità, sviluppo”, promosso da Uncem: perché non c’è borgo senza comunità, non c’è comunità senza identità. Non solo restauro e recupero architettonico di immobili, bensì rigenerazione grazie a nuove imprese, nuovi servizi e, ancor prima, nuove persone.
Alle ore 14 in Sala Vinaj sempre a Palazzo San Giovanni tavola rotonda “Ferrovie storiche. Binari senza tempo” con le esperienze di marketing territoriale nelle aree montane cuneesi attraverso il recupero a scopo turistico delle vecchie linee e dei treni storici.
Alle ore 16,30 sempre in Sala Vinaj, conferenza stampa di chiusura dell’edizione Expa 2017 e presentazione del Corso Assaggiatori di formaggi Onaf.
Alle 18, in Sala Einaudi del Palazzo della Provincia, proiezione di “Valdenses”, di Marcel Gonnet Wainmayer, dalle Alpi alle Ande una storia di una comunità in movimento; la pellicola muta italiana del 1924 è stata restaurata e ci rivela la storia dei Valdesi. Ospiti Luciano D’Onofrio co-produttore italiano del film, Jean Louis Sappé e Maura Bertin, interpreti del documentario.
Alle 21 al Teatro Toselli, spettacolo teatrale “Scie nel mare” a cusa di Faber Teater; uno spettacolo teatrale dedicato alla figura del Duca degli Abruzzi, i suoi viaggi, le sue imprese e le sue esplorazioni.
Domenica 26 novembre. Nel Salone d’Onore del Municipio di Cuneo, presentazione del libro “Pastori di montagne – Storia delle Guide Alpine del Monviso”, con gli autori e le Guide Alpine del Monviso.
Alle 12, sempre nel Salone d’Onore, premiazione del concorso fotografico nazionale Onaf “Vita d’alpeggio” alla presenza del presidente nazionale Pier Carlo Adami e il delegato della provincia di Cuneo, Pier Angelo Battaglino. A seguire degustazione di formaggi d’alpeggio condotta dal Maestro Assaggiatore Elio Ragazzoni.
Dalle 15 alle 20, nella Sala Einaudi del Palazzo della Provincia di Cuneo, proiezione dei migliori film dell’alpinismo internazionale offerti dal Nuovi Mondi Film Festival: “Dhaulagiri, ascenso a la montagna blanca” di Cristian Harbaruk, Guillermo Glass; “Oltre il confine, la storia di Ettore Castiglioni” di Andrea Azzetti e Federico Massa; “Jeff Lowe’s Metanoia” di James Aikman
Ale 18 nella SAle Meinero del Palazzo della Provincia, esibizione Corale La Baita.
Alle 21 nella Sala Einaudi del Palazzo della Provincia incontro con “Federica Mingolla: sogno verticale”: in sala l’alpinista e climber Federica Mingolla si racconta con immagini e filmati tra cui il cortometraggio “Fish: climbing the grey ocean wall”.

“Cuneo Montagna Festival – spiega l’Assessore comunale alle Manifestazioni Paola Olivero – è un’iniziativa che crea coesione tra Cuneo e le sue Valli. La città crede profondamente in questo legame, da capoluogo alpino che la città vuole essere. Abbiamo confezionato cun programma ricco, capace di coprire diversi interessi e mi auguro una buona partecipazione della città agli eventi”.

Print Friendly, PDF & Email