Da mercoledì a Ragusa le “giornate micologiche iblee” con relazioni scientifiche di alta rilevanza

Ragusa, 23 novembre 2015 – Sono in programma dal 25 al 29 novembre le Giornate micologiche iblee. Si tratta dell’ormai tradizionale appuntamento organizzato dal gruppo ibleo dell’Associazione micologica Bresadola, in collaborazione con la confraternita dei cenacolari dell’antica contea, per fare il punto sulle novità, sulle ricerche, sui passi in avanti compiuti per quanto riguarda tutto ciò che attiene lo studio del pianeta funghi. Gli incontri si terranno in via del Mercato, discesa Mugnai, a Ragusa Ibla. Tra gli eventi di richiamo venerdì 27 alle 18,30 si terrà la relazione su “I boleti mediterranei” tenuta da una vera e propria autorità del settore, il dottor Roberto Galli. Altri appuntamenti da non perdere per gli appassionati sono quelli relativi alle relazioni tenute da Andrea Buda su “Leucopaxillus agrippinae, una nuova specie endemica degli Iblei” e da Emanuele Brugaletta su “Alcune interessanti entità micologiche della gariga a cisto” che saranno svolte nella giornata di giovedì 26 sempre a partire dalle 18,30. Da segnalare, inoltre, la terza edizione della mostra micologica che sarà inaugurata sabato 28 novembre alle 17 e che nella stessa giornata potrà essere fruibile sino alle 20. Mentre, la stessa mostra, domenica 29, sarà visitabile dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20. “Ancora una volta – dice il presidente del gruppo di Ragusa dell’Associazione micologica Bresadola, Emanuele Brugaletta – stiamo ospitando nella nostra città una iniziativa di alta valenza scientifica che la presenza del dottor Galli, senza nulla togliere all’autorevolezza e alla capacità degli altri relatori, è destinata a rendere ancora più interessante e ricca di fascino”.

Print Friendly, PDF & Email