Domani a Modica il Metate Connection Banquet Show

Modica, 15 giugno 2015 – Tre giorni per mettere a confronto due punti di vista sulla storia del cioccolato che deriva dagli antichi riti mesoamericani: quello di Dominique Persoone, maître chocolatier fiammingo e tra i più conosciuti al mondo, anche per la coraggiosa decisione di creare le proprie piantagioni di cacao in Messico, e quello della città di Modica e della sua tradizione, incarnata innanzitutto nel cuciniere errante Carmelo Chiaramonte e in Franco e Pierpaolo Ruta dell’Antica Dolceria Bonajuto. Da Modica parte così l’impresa della Metate Connection, un’informale associazione che accomuna coloro che sono intenzionati a condividere un percorso di ricerca per lo studio, la tutela, la valorizzazione delle storie legate al cacao e al suo utilizzo, dalle civiltà Maya e Azteca fino ai nostri giorni.
L’idea è nata da un’intuizione del regista Pierandrea Casati, che ha avuto l’idea di far conoscere i due eccentrici chef, i quali hanno subito fraternizzato all’insegna dell’antica tradizione modicana del cioccolato. Sorpreso e incuriosito nell’apprendere la sopravvivenza, nella città siciliana, della lavorazione della fava di cacao pestata sul metate (il mortaio di pietra mesoamericano) portato dagli spagnoli nel Seicento, Dominique Persoone ha espresso il desiderio di poterla studiare dal vivo.

Dal suo arrivo ieri a Modica, Dominique Persoone ha avuto modo di visitare la città, cominciando dal laboratorio dell’Antica Dolceria Bonajuto, dove ha seguito con grande interesse la preparazione del cioccolato artigianale. Più in generale, la sua presenza in Sicilia, che sarà raccontata in un documentario diretto da Pierandrea Casati, diventa un’occasione di confronto e di contaminazione con la gastronomia siciliana e le sue migliori espressioni, come testimonia l’incontro e lo scambio che proprio ieri Carmelo Chiaramonte e Dominique Persoone hanno avuto modo di avere anche con lo chef Pino Cuttaia.
Questo “viaggio”, com’è noto, culminerà domani, martedì 16 giugno alle ore 20.30, quando è in programma il primo Metate Symposium Banquet Show©, una cena – spettacolo con Dominique Persoone e Carmelo Chiaramonte, un evento “teatrale, musicale, gastronomico e olfattivo” insieme.
Durante la cena verranno presentati frammenti del “work in progress” intitolato Chocolatl, il sangue degli dei, cucinato, recitato, suonato e cantato in siciliano, italiano, inglese e nahuatl ma, soprattutto, nella lingua del cuore e della vita. Un evento culturale divertente e una cena imperdibile che, alle trovate intellettualistiche e ideologiche, preferisce l’intensità delle emozioni.

PRIMO
METATE CONNECTION BANQUET SHOW©
cena – spettacolo in otto portate

teatro naturale panoramico Cava Pietra Franco, via Mantegna Idria 2
Modica RG, Italia
16 giugno 2015, ore 20:30

LA METATE CONNECTION©

Membri fondatori: Dominique Persoone, Carmelo Chiaramonte, Luigi Baglieri, Pierandrea Casati, Isabella Tuvo, Franco e Pierpaolo Ruta, Renato De Bartoli

il cui intento è quello di riscoprire alcune delle più antiche tradizioni mesoamericane del cioccolato (maya, azteche e precedenti) e altre straordinarie tradizioni gastronomiche e culturali del mondo intero e riviverle creativamente

unitamente all’Antica Dolceria Bonajuto

ha il piacere di presentare

il primo METATE SYMPOSIUM BANQUET SHOW©,
che si terrà nell’evocativo teatro naturale panoramico
Cava Pietra Franco, via Mantegna Idria 2 a Modica RG, Italia

il 16 giugno 2015, alle ore 20:30

cena – spettacolo in otto portate con frammenti di

Chocolatl, il sangue degli dei
spettacolo teatrale, musicale, gastronomico e olfattivo
concepito e scritto da Pierandrea Casati e Carmelo Chiaramonte

con Dominique Persoone, gran maestro cioccolatiere delle Fiandre, inventore della macchina per sniffare il cioccolato per i Rolling Stones

Carmelo Chiaramonte, chef errante e recitante e il suo staff

e con l’amorevole partecipazione speciale di

Luigi Baglieri, maestro modicano del metate

e di

Salvo Giannone, cioccolatiere dell’Antica Dolceria Bonajuto

Renato De Bartoli, rinomato produttore di vini

Alfio Antico, maestro del tamburo a cornice

gruppo musicale Talèh con Vincent Migliorisi

Paolo Traverso, chitarrista dello spirito

Puccio Castrogiovanni, maestro del marranzano

Margherita Chiaramonte, attrice

Giulia D’Izzia, attrice

e di altri ospiti a sorpresa

Regia di Pierandrea Casati

Organizzazione e coordinamento di Isabella Tuvo

Ricerche storiche e introduzione di Marco Blanco

Regia aggiuntiva di Vincenzo Cascone, Extempora

Macchine del vento e dei profumi, Alfio Chisari

Manufatti siciliani di Antonio Cavallo, AC LAB

Print Friendly, PDF & Email