Emozioni e lacrime, ieri sera all’angelo custode, per l’ultima celebrazione dei Frati Minori conventuali che dopo otto secoli lasciano la città di Ragusa

EMOZIONI E LACRIME IERI SERA ALL’ANGELO CUSTODE DI RAGUSA PER IL COMMIATO DEI FRATI MINORI CONVENTUALI CHE DOPO OTTO SECOLI HANNO LASCIATO LA CITTA’. DOMANI CELEBRAZIONE IN ONORE DI S. FRANCESCO. LUNEDI’ S’INSEDIA IL NUOVO PARROCO

RAGUSA – Nonostante si sapesse già da tempo che i frati minori conventuali dovevano andar via dalla parrocchia dell’Angelo custode di corso Vittorio Veneto, essendo una comunità composta ormai da sole due persone, il momento del commiato è stato emozionante. E così ieri sera, in occasione della santa messa solenne della festa degli Angeli custodi, il parroco, don Angelo Sparacino, che sarà trasferito al convento di Comiso, si è accomiatato dalla comunità dei fedeli che hanno risposto in gran numero all’invito. A concelebrare il vicario parrocchiale, padre Luigi Butera. Erano presenti anche i frati minori conventuali della provincia. Toccante il momento in cui padre Angelo ha ribadito che dopo otto secoli i frati minori conventuali avrebbero lasciato la città di Ragusa e la parrocchia dell’Angelo Custode retta dagli stessi frati minori sin dal 1953. Un evento dal sapore storico, dunque, quello consumatosi ieri, con molti fedeli che non hanno saputo nascondere le lacrime. Ma i frati, tenendo fede al loro carisma, hanno continuato ad essere allegri e festanti, rammaricandosi comunque per il fatto di non aver potuto continuare a prestare il proprio servizio a Ragusa come accadeva da tempo immemore. Ma non è detto che in un futuro remoto non potrà esserci un ritorno. Intanto, in seno alla parrocchia dell’Angelo custode, ci si prepara per la celebrazione della festa di San Francesco, in programma domani. Questo il programma. Alle 9 la recita delle lodi e la santa messa con omelia. Alle 18 la recita del Santo Rosario. Alle 18,30 ci sarà la santa messa solenne con il rinnovo degli impegni dell’Ordine francescano secolare. Lunedì 9 ottobre, invece, ci sarà l’insediamento del nuovo parroco, don Luigi Diquattro. La parrocchia sarà, infatti, retta dalla diocesi. La comunità parrocchiale si riunirà alle 20 per la celebrazione eucaristica, presieduta dal vescovo di Ragusa, mons. Carmelo Cuttitta, durante la quale don Diquattro inizierà il suo ministero. Queste giornate, inoltre, hanno visto l’impegno dell’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale in città, per far sì che i luoghi in cui si tengono le celebrazioni possano presentarsi più decorosi del solito essendo stata avviata un’azione di pulizia straordinaria. Intanto è stata fissata per domenica 8 ottobre, dopo la santa messa delle 11,30, l’estrazione del sorteggio effettuato durante le giornate di festa. Interessanti i premi in palio: il primo è un cellulare Huawei, il secondo un piatto in ceramica, il terzo un ferro da stiro e un contenitore Tupperware, il quarto una cassetta di uva di Mazzarone.

Print Friendly, PDF & Email