“Festa dei fiori”, sette carri allegorici ad Acireale. Sfilate ogni giorno dal 29 aprile all’1 maggio

Da domani alla Villa Belvedere, ore 10-22, il Green Village Sicilia con numerose attività per bambini e famiglie sul tema del “viver sano”

ACIREALE – Pregi e difetti dell’odierna società da raccontare e deridere, ma pur sempre con un pizzico di ottimismo. Anche per la “Festa dei Fiori”, dal 29 aprile all’1 maggio 2017, l’allegoria dei carri di Acireale è pronta a incuriosire il grande pubblico: sette carri infiorati interpreteranno altrettante tematiche che caratterizzano la vita dell’attuale comunità sia locale che mondiale. Figure mitiche, maschere e personaggi – interamente realizzati con garofani colorati – diventeranno così l’acuta rappresentazione di noi stessi e del mondo in cui viviamo, invitando tutti a riflettere e ad agire con speranza.

Il feroce drago della violenza e del femminicidio sarà vinto dalla forza e dalla bellezza della donna, nell’opera “Quello che non vorrei vedere…” dell’associazione Arte e Cultura di Paolo Giuseppe Cavallaro; il sogno americano di libertà e armonia fra i popoli sarà minacciato dallo sguardo della dittatura, nel carro “American Dream” realizzato dall’associazione culturale Urso; il pagliaccio della politica invece, nell’opera “Made in Sicily” dell’associazione Giada, si farà beffe dello sviluppo dell’agricoltura dell’Isola; nel carro “Non ci resta… che piangere”, degli Antichi maestri dei fiori, un’ape laboriosa andrà alla ricerca affannata del polline così come gli italiani cercano disperatamente un lavoro; il lavaggio del cervello ad opera dei mezzi di comunicazione di massa sarà invece al centro di “Il quarto potere” del Cantiere Riolo; il carro “A un passo da te”, del Cantiere Cavallaro, si ispirerà all’ultimo successo di Mina e Celentano per simboleggiare la passione, l’amore ma anche le incomprensioni e le difficoltà della vita di coppia; mentre l’opera “Dedicato a te”, a cura de I nuovi mastri fiorai, sarà un omaggio al “Più bel Carnevale di Sicilia” con un invito a lasciarsi andare all’allegria della festa accantonando per un momento le difficoltà quotidiane.

I carri sfileranno durante le tre giornate della Festa, grazie all’organizzazione della Fondazione Carnevale Acireale, presieduta da Antonio Belcuore, che lavora in stretta sinergia con l’Amministrazione comunale e il sindaco Roberto Barbagallo. Patrocina la Regione Siciliana, mentre il network radiofonico RDS è il media partner nazionale.

Mentre il conto alla rovescia segna due giorni dall’inizio dell’evento, già da domani (28 aprile), dalle 10.00 alle 22.00 sarà aperto al pubblico il Green Village Sicilia, negli spazi della Villa Belvedere di Acireale. Organizzata da MeetingCo Events, l’iniziativa – in partnership con la Festa dei Fiori – promuoverà un fitto programma di attività gratuite dedicate ai bambini e alla famiglia, valorizzando il vivere sano e le buone pratiche alimentari attraverso un percorso tra i sapori della tradizione. Sarà allestita una fattoria didattica e verranno presentati libri e laboratori sul tema del rispetto della natura e dell’ambiente, dal riciclaggio creativo degli scarti tessili e dell’abbigliamento usato, al riuso degli imballaggi della spesa quotidiana per realizzare strumenti musicali, fino alla costruzione di oggetti con materiali poveri e di recupero. L’anfiteatro della Villa Belvedere inoltre sarà la cornice per esibizioni di varie discipline sportive, tra cui arti marziali e ginnastica artistica.

Print Friendly, PDF & Email