Giovedì 6 luglio Le stelle del “Napoli Music world project” suonano in riva al mare di Salerno

Sul palco: James Senese, Tony Esposito, Antonio Onorato,  Joe Amoruso, Franco del Prete e Gigi de Rienzo

SALERNO – James Senese, Tony Esposito, Antonio Onorato,  Joe Amoruso, Franco del Prete, Gigi de Rienzo si ritrovano uniti in “Napoli Music World Project”, protagonisti del concerto di giovedì 6 luglio alle ore 22 a La Conchiglia sul Lungomare Tafuri a Salerno (Biglietti posto a sedere non numerato € 20+2 diritto di prevendita. Info: www.postoriservato.it  e al 3403939561).

Quella di giovedì 6 luglio vuole essere una vera e propria rimpatriata di amici, prima che musicisti, di Pino Daniele e Rino Zurzolo, con il meglio della musica napoletana moderna, assi della musica jazz:  James Senese al sax e voce Tony Esposito alle percussioni, Antonio Onorato alle chitarre, Joe Amoruso al pianoforte, Franco del Prete alla batteria, Gigi de Rienzo al basso.

Strumentisti i cui nomi rimandano immediatamente a quel fenomeno artistico che, sotto il nome di Neapolitan Power,  ha rappresentato una delle più importanti innovazioni nel panorama musicale italiano degli ultimi trent’anni,  che hanno accompagnato il grande Pino Daniele nel suo lungo viaggio musicale ed esistenziale e Rino Zurzolo, il bassista della storica formazione di Pino Daniele,uno dei punti fermi della formazione.

Oggi Pino e Rino non ci sono piu’, così come il Neapolitan Power,  ma il gruppo di artisti porta avanti una grande eredità con nuove sperimentazioni come quelle che prendono vita nel nuovo progetto musicale Napoli Music World Project che andrà in scena a Salerno sul palcoscenico del Lido La Conchiglia.
Sarà una serata magica, dunque,  quella in programma giovedì 6 luglio alle ore 22.00 di forti emozioni quella che farà riascoltare un repertorio ricco di brani, i più significativi, dei grandi maestri della musica partenopea.

Erano due adolescenti quando Rino Zurzolo e Pino Daniele si incontrarono. Due scugnizzi, come si usa dire a Napoli. Era il ’74 e lui, Pino, frequentava “ragioneria” al Diaz di Napoli, Rino invece studiava al conservatorio. Si vedevano dopo la scuola, in un garage, per fare la cosa che amavano di più: suonare.

La loro musica vicino al mare per mescolarsi al suono delle onde, un concerto spettacolo per far riecheggiare nell’aria i suoni, le note, la musica di Pino Daniele e Rino Zurzolo. E’ questo l’intento di un sestetto d’eccezione di musicisti che per anni hanno condiviso parte della loro carriera con Daniele e Zurzolo.

Il Lido la conchiglia  si trova a Salerno di fronte al Grand Hotel di Salerno.

Print Friendly, PDF & Email