“Guerra e Pace… a Kamarina” il 16 Maggio ore 20.30

Kamarina, 12 maggio 2015 – Un viaggio nella storia, alle radici del nostro essere dove si custodiscono le numerose influenze ricevute dai popoli che si sono succeduti nella nostra terra. La storia della città greca di Camarina, tramandata dagli scritti dei classici come Omero, Pindaro, Tucidite, Virgilio si intersecano a quelli dei contemporanei come Biagio Pace o Lidia Ferrigno o ancora Raffaele Solarino in una rappresentazione teatrale unica nel suo genere. “Guerra e Pace…a Kamarina”, sarà questo il titolo dell’opera teatrale di Giovanni Di Stefano con i testi e la regia di Gianni Battaglia che sarà portata in scena il prossimo 16 Maggio, in occasione della Notte Europea dei Musei, nel Piazzale del Tempio d’Atena. La data segnerà il debutto del Laboratorio Camarinense di Teatro Classico, un progetto del Museo Archeologico Regionale di Kamarina e del Liceo Scientifico “E. Fermi” di Ragusa, i  Licei “Mazzini” di Vittoria,  i Licei “Carducci” di Comiso ed il Liceo Musicale “G. Verga” di Modica, che vede impegnati circa 45 ragazzi, fra i sedici ed i diciotto anni. Camarina diventa così area regionale di studio e produzione teatrale, luogo di formazione letteraria, artistica e professionale per molti giovani che vogliono intraprendere un valido itinerario di formazione artistica- letteraria. La produzione teatrale è sponsorizzata dall’INDA di Siracusa, l’Istituto Nazionale del Dramma Antico che gestisce le stagioni teatrali classiche al Teatro Greco aretuseo. “Scopriremo un segmento fondamentale del nostro patrimonio culturale – afferma Gianni Battaglia, direttore artistico del Teatro d’Arte Sicilia e ideatore del progetto di laboratorio-. Kamarina rappresenta le origini greche della nostra etnia che poi si intrecciano agli influssi siracusani e dopo arabi. È fondamentale dunque conoscere questa storia. E saranno proprio i giovani, a cui si rivolge il progetto, i portatori di queste conoscenze per continuare a trasmetterli ai posteri. Sarà un bellissimo spettacolo, che ricordo si inserisce nel contesto del Teatro di Narrazione contemporaneo di Marco Paolini, Dario Fo, Marco Baliani, ma dei quali se ne differenzia per un aspetto: qui abbiamo a che fare con un teatro corale in quanto vi è una disposizione appunto corale degli interpreti”. La produzione “Guerra e Pace…a Kamarina” parteciperà inoltre al XXI Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani a Palazzolo Acreide,  il 31 Maggio prossimo alle 11.30, su invito dell’INDA. Inoltre il Laboratorio Camarinense di Teatro Classico ospiterà a Camarina la produzione “Lisistrata” dell’INDA, a fine Agosto, nell’ambito dell’Estate Camarinense. “Tutto questo- spiega Battaglia- grazie al consenso del Direttore del Museo, Di Stefano, e al sostegno degli Assessori alla Pubblica Istruzione, Salvatore Martorana, e alla Cultura del Comune di Ragusa, Stefania Campo, ai quali va il mio ringraziamento”.

Print Friendly, PDF & Email