Ieri suggestioni ed emozioni con Ibla Classica International

Ragusa, 13 ottobre 2014 – Un programma di grande emozione assieme ad un’interpretazione di grande effetto. La lirica più bella nel concerto di ieri sera per il secondo appuntamento della nuova stagione concertistica di Ibla Classica International al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla. L’organizzazione dell’Agimus, presieduta da Marisa Dinatale, con la direzione artistica del maestro Giovanni Cultrera ha proposto una serata di altissimo livello grazie alla presenza in scena di artisti di grande bravura e al connubio tra recitazione e musica. Ad esibirsi sono stati il soprano Marianna Cappellani, l’attore Bruno Torrisi e il pianista Antonino Spina. Hanno messo in scena uno spettacolo che ha saputo ben miscelare le composizioni musicali della lirica più nota alle narrazioni teatrali pronte a far immaginare al pubblico le giuste atmosfere.  E’ stato l’attore Torrisi, noto anche al pubblico televisivo per la sua presenza in “Squadra Antimafia”, “Il commissario Montalbano” e “Il giovane Montalbano” a suscitar e la curiosità degli spettatori introducendo aneddoti, narrazioni, storie legate alle opere che poco dopo hanno reso in musica e canto il soprano Cappellani e il pianista Spina. Suggestioni e ambientazioni delle opere liriche per questo spettacolo dal titolo “Un bel di vedremo”. Un repertorio particolarmente gradito e applaudito più volte, con brani tratti da “Pagliacci”, “La Bohème”, “Madama Butterfly”, “Tosca”, “Manon Lescaut”. Insomma le più belle composizioni di Puccini, Verdi, Leoncavallo, magistralmente eseguite fino ad arrivare alla doppia richiesta di bis con un’eccezionale esecuzione di “Casta diva”. Interessante anche il momento dedicato all’arte con la pittura di Ausilia Miceli che ha presentato la sua opera “Recondita Armonia” dedicata ad una delle arie più celebri della Tosca. In apertura si è esibita una giovanissima e talentuosa musicista siciliana, la pianista 13enne Federica Reale con musiche di Chopin. A conclusione dello spettacolo ci si è potuti soffermare con gli artisti durante il  “Dopoteatro” curato egregiamente da “Angelo Vini e Affini” di Ibla. Il prossimo appuntamento con Ibla Classica International è per il 26 ottobre alle ore 18 con “Qui la voce sua soave” con il soprano turco Gonca Dogan e il pianista Ruben Miceli. La rassegna è curata dall’A.Gi.Mus. provinciale di Ragusa con il contributo del Comune di Ragusa e il sostegno di Senato della Repubblica, Assessorato regionale al Turismo, Bapr, Rc Collection di Catania, Reale Mutua, Angelo vini e affini, Pennisi Pianoforti, Villa Anna Banqueting, Centro acustico Sento, Rosso – Antiche conserve di Sicilia, Baia del sole, Fioreria San Giorgio. Per info e prenotazioni: iblaclassica@libero.it – info@iblaclassica.it – tel 338.4339281 – www.iblaclassica.it – www.agimus.it

Print Friendly, PDF & Email