Il “Virtuosismo pianistico” domenica 12 marzo al Teatro Donnafugata di Ragusa con il pianista francese Franck Laurant Grandprè

IL PIANISTA FRANCESE FRANCK LAURANT GRANDPRE’ SUL PALCO DEL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA PER IL PROSSIMO CONCERTO DI “IBLA CLASSICA INTERNATIONAL”. DOMENICA 12 MARZO, ALLE ORE 18.00, APPUNTAMENTO CON “IL VIRTUOSISMO PIANISTICO”.
IN APERTURA ANCHE L’ESIBIZIONE DELLA PIANISTA GIUSI SAPIENZA E DEL CONTRABBASSISTA STEFANO GERBIN

RAGUSA – Il virtuosismo pianistico sulla scena del nuovo appuntamento di “Ibla Classica International”, la rassegna diretta dal maestro Giovanni Cultrera e promossa dall’associazione Agimus e Qirat – Sicilia Classica International, sotto la presidenza di Marisa Di Natale. Domenica, 12 marzo, alle ore 18.00, al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla, grande concerto del pianista francese Franck Laurant Grandprè che si esibirà in un repertorio molto intenso, con musiche di Liszt, Ravel, Rachmaninov. Il programma prevede: Bach “Prelude and Fugue in B flat minor book 1”, Mozart “sonata n°12”, Revutsky “Lied”, Chopin “Etude op 10 n°1”, Wagner Liszt Liebestodt, Bach Busoni “Nun komm der heiden heiland”, Schubert impromptu op 90 n°3, Cesar Franck “Prelude, choral and fugue” e “La Valse” di Ravel.
Franck Laurant Grandprè, laureatosi “I premio” al Concorso Internazionale “Lagny sur Marnes” e selezionato per partecipare al concorso Regina Elisabetta del Belgio, è uno dei 12 semifinalisti del Concorso Internazionale Lunga Thibaud Crespin. All’età di 13 anni e mezzo ha iniziato a suonare il pianoforte e già a 16 anni ha ricevuto la medaglia d’oro e gli onori da parte del CRR. Ha studiato due anni presso la Scuola Superiore di Ginevra e altri due anni presso il Conservatorio Nazionale Superiore di Lione. All’unanimità, con il massimo dei voti, partecipa al Master di Piano nel Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi, e si diploma con lodi della giuria. Tantissime e di prestigio le collaborazioni in questi anni, come quella con Maria João Pires, Jean-Claude Pennetier, Natalia Trull, Marie-Joseph Jude, Billy Eidi, Bruno Robilliard, Georges Pludermacher, Denis Pascal, Pascal Nemirovski. Attualmente studia con Epifanio Comis presso l’Accademia Pianistica Siciliana e con Elisso Virsaladze presso Fiesole. Intensa anche la sua attività concertistica, sia come solista che come accompagnatore, tra cui citiamo le sue esibizioni a San Giovanni di Lione, alla Cattedrale di San Giuseppe a Bucarest, all’Ambasciata di Ruse in Bulgaria, a Gabrovo, ad Haskovo, a Plovdiv, a Ravovski alla Cattedrale di San Giuseppe di Sofia in Rila, al festival estivo di Varna. E ancora si esibisce presso Salle Molière, Salle Debussy, a Lione; suona al fianco di Eric Emmanuel Shmitt in “Re David” di Honegger nel 2012 e presso il Conservatorio nazionale di Lione nel 2015; si esibisce nella sala di Nizza (2013), a Parigi per l’associazione Michelin e presso la sala d’organo presso il Conservatorio Superiore. Attualmente studia con Epifanio Comis presso l’Accademia Pianistica Siciliana e con Elisso Virsaladze presso Fiesole. Il prossimo agosto parteciperà alle finali del concorso pianistico Busoni. Tra le sue passioni, anche la creazione di musica: suona infatti regolarmente improvvisazioni e composizioni nei suoi concerti.
In apertura di concerto una sorpresa per il pubblico del Teatro Donnafugata, con l’esibizione della pianista Giusi Sapienza e del contrabbassista Stefano Gerbin, che interpreteranno il “Concerto in re maggiore per contrabbasso e pianoforte” di Jan Krtitel Vanhal.
Come di consueto il concerto sarà seguito dal “Dopoteatro Cocktail”, curato dal ristorante “Il Moro”. La rassegna “Ibla Classica international” è sostenuta dal Senato della Repubblica, dalla Regione, da sponsor privati, con il supporto del Comune di Ragusa. Per info e prenotazioni sugli abbonamenti o sull’acquisto del biglietto di ingresso chiamare i numeri 338.4339281- 334.5387069

Il pianista francese Franck Laurant Grandprè
Print Friendly, PDF & Email