La corretta gestione dei dati dello studio, ieri seminario promosso a Ragusa dall’ODCEC

La corretta gestione dei dati dello studio, attraverso la conservazione ottica sostitutiva, il back up dei dati, il cloud computing e l’archiviazione dei dati sul web al centro del seminario di approfondimento professionale promosso dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili per la circoscrizione del Tribunale di Ragusa nella sede di via Martoglio. Alla presenza dei consiglieri dell’Ordine, Paolo Mollura (segretario) e Maria Ausilia Scapellato, i relatori del Sir srl per conto di Toshiba hanno illustrato tutte le novità tecnologiche innovative e da poter adottare. L’esposizione, tenuta da Massimiliano Barberis, Marco Maestri, Giovanni Frasca e Orazio Puglisi, ha preso le mosse da un concetto generale di attivazione elettronica, cioè che cosa la tecnologia può oggi fornire alla professione, senza toccare direttamente la componente fiscale di conservazione, quindi le varie modalità di acquisizione della documentazione a uso organizzativo all’interno dello studio. E’ stata poi fatta vedere, ai partecipanti al seminario, una piccola demo riguardante le procedure di un sistema di attivazione elettronica, facendo riferimento a un classico processo di acquisizione e archiviazione. E’ stato fatto, inoltre, il punto della conservazione, illustrando le ultime novità contenute negli appositi decreti, portando degli esempi per quanto riguarda la firma digitale, il contenuto normativo e la differenza tra elettronica e digitale. Inoltre, ci si è soffermati sulla gestione dei processi e sul back up dei dati nel momento in cui l’operatività all’interno dello studio è tutta digitale. Quindi, il seminario si è concluso soffermandosi sul grande bivio decisionale relativo alla necessità di procedere con una installazione specifica all’interno dello studio oppure se andare in “cloud”. Sono quindi stati forniti gli elementi per una scelta finale.

Print Friendly, PDF & Email