La mostra “Opere Scelte” a palazzo Bertone (Vittoria) cambia abito: Arrivano anche i lavori di Nicolini, Bonaccorsi, Tomea e Aligi Sassu

LA MOSTRA “OPERE SCELTE” A PALAZZO BERTONE CAMBIA ABITO: A VITTORIA ARRIVANO ANCHE I LAVORI DI NICOLINI, BONACCORSI, TOMEA, LA COGNATA E DI ALIGI SASSU. E’ FRUIBILE SINO AL 21 GENNAIO

VITTORIA (RG) – Dopo gli ottimi riscontri ottenuti nelle ultime settimane, la mostra “Opere Scelte”, inaugurata lo scorso 21 dicembre alla galleria Edonè di via Cavour a Vittoria, cambia abito. Un nuovo gruppo di opere, infatti, andrà a sostituire alcuni dei lavori finora in mostra. Dando spazio questa volta alla figurazione, genere che ancora oggi prevale nelle collezioni del Belpaese. Rimarrà immutata la sala principale dove ad essere protagoniste saranno ancora le opere di alcuni dei più grandi artisti del panorama europeo dell’ultimo secolo come Asger Jorn, Hermann Nitsch, Arman Fernandez, Turi Simeti e Mario Schifano. Ad aggiungersi a questo già validissimo gruppo saranno i lavori di Aldo Nicolini, Giancarlo Bonaccorsi, Fiorenzo Tomea, Giovanni La Cognata e Aligi Sassu. La mostra rimarrà fruibile sino al 21 gennaio come da programma, anche se è molto probabile una proroga. Gli orari sono i seguenti: dalle 17,00 alle 20,30 o la mattina su appuntamento.

Print Friendly, PDF & Email