Le iniziative mariane del mese di maggio promosse dall’ufficio diocesano per la Pastorale della Salute a Ragusa

LE INIZIATIVE MARIANE PROMOSSE NEL MESE DI MAGGIO DALL’UFFICIO DIOCESANO PER LA PASTORALE DELLA SALUTE A RAGUSA. IERI LA SUPPLICA RIVOLTA ALLA MADONNA DI POMPEI. SABATO E DOMENICA ATTENZIONE PUNTATA SULLA BEATA VERGINE MARIA DI FATIMA E SULLA MADONNA DELLA MEDAGLIA

RAGUSA – Maggio è il mese dedicato alla Madonna. Per questo si moltiplicano le iniziative mariane. Anche l’ufficio diocesano per la Pastorale della salute di Ragusa sta programmando una serie di appuntamenti destinati a richiamare l’attenzione dei fedeli e, soprattutto, dei devoti della Vergine. In realtà, la prima delle tre iniziative si è già tenuta ieri con la supplica rivolta alla Madonna di Pompei, celebrazione animata dai volontari dell’Avo, tenutasi nel reparto di Urologia dell’ospedale Civile, alla presenza del primario Francesco Curto e degli altri medici. Un rito molto commovente e sentito che ha coinvolto anche alcuni pazienti. Sabato 13, invece, attenzione puntata sulla Beata Vergine Maria di Fatima. La celebrazione mariana si terrà in occasione del centenario delle apparizioni (1917-2017). In particolare, il santuario del Carmine, alle 17,15, ospiterà l’adorazione eucaristica, alle 17,45 la celebrazione dei Vespri e alle 18 la celebrazione eucaristica in collegamento spirituale con il santuario di Fatima presieduta da don Giorgio Occhipinti nella qualità di consigliere nazionale dell’apostolato mondiale di Fatima. La località del Portogallo in cui sorge il santuario deve il suo nome a una tradizione legata alla storia di una principessa saracena. La fanciulla si chiamava appunto Fatima, in onore della figlia prediletta del Profeta. Fatta prigioniera da un cavaliere cristiano che poi la sposò, si convertì ed entrò nelle grazie della regina Mafalda di Savoia, sposa di Alfonso Henriques, primo sovrano del Portogallo. Fatima morì giovane e a suo ricordo venne eretta una cappella, attorno a cui crebbe l’attuale abitato. Altro appuntamento di rilievo è quello in programma domenica 14 maggio alle 19 all’ospedale Civile. In occasione dei festeggiamenti di Maria Santissima della Medaglia, ci sarà l’accoglienza e l’omaggio floreale al simulacro della Madonna. L’iniziativa, che si terrà nel giardino interno dell’ospedale, sarà caratterizzata da un momento di preghiera per i malati guidato dalla cappellania ospedaliera, dai volontari dell’Avo e dell’Unitalsi. Inoltre, è prevista la benedizione e preghiera di affidamento dei bambini alla Madonna.

Print Friendly, PDF & Email