Messina. Presentata oggi a palazzo Zanca la terza edizione di “Faimarathon”

Messina (ME), 8 ott 2014 – La terza edizione della manifestazione “Faimarathon – Con Il Gioco del Lotto e il FAI, non correre e scopri l’Italia intorno a te” è stata illustrata stamani a palazzo Zanca, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, presente il capo di gabinetto del sindaco, Silvana Mondello. All’incontro hanno partecipato tra gli altri i presidenti, Fai Sicilia, Giulia Miloro, e del comitato “Salviamo Giampilieri”, Corrado Manganaro. Faimarathon è un evento nazionale curato dalle delegazioni e dai volontari Fai, ideato e realizzato in partnership con “Il Gioco del Lotto”, che si svolgerà domenica 12 in oltre 120 città italiane. Si tratta di una passeggiata non competitiva, una “maratona culturale” a tappe adatta a persone di tutte le età, curiose di scoprire quanti sorprendenti tesori si nascondono tra i luoghi della loro vita quotidiana. In sintesi è una giornata da “turisti a casa nostra”, in cui sarà possibile scoprire monumenti e siti di interesse artistico, paesaggistico e sociale che rappresentano l’identità del territorio, la storia e le tradizioni. Saranno numerosi i luoghi poco conosciuti o chiusi al pubblico che verranno aperti ai partecipanti con visite guidate a cura dei volontari FAI. La passeggiata nel borgo di Giampilieri – storia e beni storico artistici di una valle ferita – è uno dei sette itinerari proposti dalle delegazioni FAI Sicilia. Il percorso si avvierà con raduno a piazza Pozzo alle ore 9.30 e percorrerà 8 tappe: fontana dei Frati Cappuccini, portale di via Tirone, portale “Cavalieri di Malta, colonna crocifera, via delle Carceri, via Damuso, fontana di via Trave e mascheroni antropomorfi, chiesa madre S. Nicolò. Alle 15.30, nella Chiesa Madre di Giampilieri, verrà poi proiettato il film documentario “Caldo grigio caldo nero”, del regista Marco Dentici, dedicato all’alluvione del 2009, presentato alla 68^ mostra internazionale del cinema di Venezia, nella sezione Controcampo. E’ possibile effettuare le iscrizioni al punto FAI “I viaggi dello Stretto” di viale della Libertà 145 – telefono 090345586, o domenica 12, prima della partenza, direttamente al punto di accoglienza della Faimarathon.

Print Friendly, PDF & Email