Messina. Presentato oggi al Palacultura il Festival pub Italia

MESSINA – Alla presenza dell’assessore alla Cultura, Tonino Perna, è stato illustrato oggi al Palacultura, nel  corso di una conferenza stampa, Festival Pub Italia, rassegna musicale giunta quest’anno al suo decimo anniversario. L’evento, che si svolgerà da mercoledì 14 a sabato 17 in diretta televisiva, con momenti di teatro, grandi nomi e giovani talenti, sarà condotto da una delle voci più accoglienti che rappresentano la storia della radio, Awana Gana. “Festival Pub Italia – ha evidenziato l’assessore Perna – è un progetto dal grande valore artistico, che offre un’occasione di crescita professionale a tutti e noi come Amministrazione comunale, pur nelle ristrettezze economiche che tutti ormai conoscete, siamo particolarmente entusiasti che lo sfondo della manifestazione sarà rappresentato dal palcoscenico del Palacultura Antonello”. Il programma prevede la partecipazione degli artisti Marco Carta, Franco Fasano, Goran Kuzminac, Paky dei Nuovi Angeli, Joe Amoruso, Ugo Mazzei, Gino Accardo, Massimo Luca, Massimo Di Cataldo, Marcos Vinicius, Rocco Barbaro e del mago Scimemi, con la sua incomprensibile prestidigitazione. E’ previsto inoltre Chez Pub Italia, luogo di incontri per interviste, letteratura, musica, presentazione di nuovi progetti, spazio a grandi artisti e giovani emergenti, che occuperà uno dei tanti angoli del Palacultura, dove Dario Salvatori, noto musicologo italiano presenterà l’opera enciclopedica “ Il Salvatori 2015”,  una sorta di  “bibbia della canzone” dagli albori ai nostri giorni. Anche per questa decima edizione ci sarà la presenza storica di Paky Arcella, conduttore dei collegamenti tv paralleli al Festival durante i quali si esibirà in simpatiche incursioni fra personaggi e back-stage, coadiuvato dall’addetto stampa e portavoce Anita Madaluni. Mercoledì 14, alle ore 21, andrà in scena l’overture teatrale di “Quann’è sera” con protagonisti il maestro, Gino Accardo, alla chitarra, e l’attrice Giusy Venuti; seguirà la tre giorni totalmente musicale, da giovedì 15 a sabato 17, sempre alle 21 per l’inizio della diretta televisiva su Onda tv. Quest’anno anche la RAI dedicherà uno speciale alla kermesse, con un servizio sul seguitissimo programma “TG2 STORIE”, per raccontare l’esperienza originale di Franco Arcoraci, patron del Festival, che, quindici anni fa decise di portarsi il meglio della musica giovanile fuori dai pub e su un palco di grande risonanza.

Print Friendly, PDF & Email