Milano, ExpoinCittà. Mille spighe per una Guglia, una tavola lunga 360 metri per i restauri del Duomo

Aggiungi un evento gratuitamente e condividilo con gli oltre 8000 contatti di Italreport, clicca qui

D’Alfonso: “Il mondo dell’arte, dello stile e della società civile si ritrova a Milano per sostenere il simbolo della città, il Duomo”

Milano, 12 maggio 2015 – Mille invitati e una tavola di 360 metri nel cuore della città per celebrare le tematiche di Expo e sostenere i restauri del simbolo di Milano, Il Duomo. E’ stata presentata questa mattina dall’assessore al Commercio, Attività Produttive, Marketing Territoriale e Turismo Franco D’Alfonso con Mons. Gianantonio Borgonovo, Presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo, Claudio Artusi, Coordinatore ExpoinCittà e Giovina Moretti, Presidente Associazione Amici di Via della Spiga  “Mille Spighe per una Guglia”.

“Con l’apertura di Expo, possiamo dire che Milano chiama intorno a sè il mondo  e gli amanti dell’arte per sensibilizzarli  sulla necessità di raccogliere fondi per il restauro del simbolo della città, il  Duomo” cosi commenta l’assessore al Commercio, Attività produttive, Marketing territoriale e Turismo, Franco D’Alfonso che prosegue: “Siamo molto grati all’Associazione ‘Amici di via Della Spiga’ e a Beatrice Mosca, che ha ideato e curato il progetto per salvaguardare la Guglia del ‘Santo del Favonio’ del Duomo di Milano, icona della città e dei suoi cittadini da oltre settecento anni, diventato così patrimonio dell’intera umanità che avrà modo di ammirarlo in occasione della visita a Expo 2015. Siamo molto contenti del calore riservato al progetto per l’Adozione della Guglia e per l’evento nell’evento che vedrà mille invitati raccolti  intorno a questa suggestiva tavola lungo la via della Spiga”. “Grazie a questa iniziativa – conclude D’Alfonso – la via emblema del “Quadrilatero della Moda”  si trasformerà nel più spettacolare dei banchetti “en plain air” per una serata inedita che sarà un fiore all’occhiello nel palinsesto di  ‘ExpoinCittà”

“Questa iniziativa è la benvenuta: voglio ringraziare quanti vi hanno collaborato e in particolare l’Associazione Amici di Via della Spiga e la curatrice dell’evento Beatrice Mosca. Essa sta nelle tradizioni della nostra città, poiché raccoglie proprio il significato più pieno del Duomo che è dei milanesi.  Queste mille persone sono un segno tangibile del cuore di questo popolo, nel segno di uno spirito che si tramanda di generazione in generazione per salvaguardare un patrimonio che è di Milano, ma che appartiene a tutta l’umanità”: sono le parole di Mons.Gianantonio Borgonovo, Presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano.

Il progetto promosso dall’Associazione Amici di Via della Spiga e ideato e curato da Beatrice Mosca, con il patrocino del Comune di Milano, trasformerà  giovedì 14 maggio dalle 20.30 via della Spiga, luogo simbolo dell’immagine e dell’eccellenza di Milano, in uno spettacolare banchetto a “cielo aperto”. Una lunga tavola mai realizzata prima per mille posti seduti, in una messa in scena urbana di  luci, verde, fiori, cascate di frutta e note live per una cena con menù stellato in una delle vie più rappresentative della città. Una serata inedita che accende sotto i riflettori  di ‘ExpoinCittà’, con la partecipazione del mondo della creatività, del glamour e dello stile, insieme ai rappresentanti delle Istituzioni e alla società civile che si ritrova per sostenere i restauri del Duomo.

La serata è a inviti e l’intero incasso sarà devoluto al restauro della guglia del ‘Santo del Favonio’ del Duomo di Milano.

Print Friendly, PDF & Email