Modica. Giovedì 20 luglio “Gran galà per i 50 anni AIAS” al Kikki Village Resort

All’evento, organizzato dai centri di riabilitazione Csr-Aias della provincia di Ragusa, sarà presente tra gli altri l’assessore regionale al Turismo Anthony Barbagallo e il Prefetto di Ragusa Maria Carmela Librizzi. Emozioni e musica con il concerto della Civica Filarmonica di Modica

Una serata di musica e ricordi, intrattenimento e riconoscimenti per le persone che in questi cinquant’anni hanno contribuito ad abbattere barriere e a dare risposte ai disabili siciliani e ai loro familiari, ma anche per gli operatori dei Centri Csr in provincia di Ragusa che quotidianamente curano e assistono centinaia di persone con disabilità. Il “Gran Galà dei 50 anni dell’Aias di Catania” sarà una serata ricca di emozioni: l’evento si terrà giovedì 20 luglio, a partire dalle 21, nella splendida cornice del Kikki Village, Resort turistico totalmente accessibile di Modica (Contrada Zimmardo-Graffetta) costruito dal Consorzio Siciliano di Riabilitazione per consentire a chiunque di trascorrere le proprie vacanze in totale relax e senza pensieri.

Il “Gran Galà dei 50 anni dell’Aias di Catania” è stato organizzato dai Centri Csr-Aias della provincia di Ragusa in occasione delle manifestazioni – che si stanno svolgendo in questi giorni in tutta la Sicilia – per i cinquant’anni dell’Aias di Catania, la Sezione dell’Associazione Italiana Assistenza Spastici grazie alla quale nel 1967 partì un moto, una “rivoluzione” avviata da genitori di bimbi disabili, per liberare i propri figli dalle barriere, dai tanti impedimenti che li costringevano a rimanere al chiuso, in casa, senza avere possibilità di effettuare terapie riabilitative e di realizzarsi in tutti gli ambiti della vita. Grazie a quella rivoluzione e alla tenacia dell’ing. Francesco Lo Trovato (fondatore dell’Aias di Catania e attuale direttore generale del Csr), fu fondato nel 1980 il Consorzio Siciliano di Riabilitazione che oggi conta ben 19 strutture in tutta l’Isola ed è presente in provincia di Ragusa con i Centri socio-riabilitativi di Comiso, Modica, Pozzallo e Ragusa. Il Csr inoltre nel 2011 ha inaugurato a Modica il Kikki Village Resort, struttura turistica relizzata senza alcun tipo di barriera, che accoglie turisti da tutta Europa.

Il Gran Galà dunque sarà un momento per festeggiare la nascita della Sezione Aias di Catania e per ricordare tutti i progressi compiuti dal 1967 ad oggi grazie al Csr-Aias: per dare cura e assistenza ai disabili, sollievo e conforto ai loro familiari.

L’evento, condotto da Carmen Attardi, sarà allietato dalla Civica Filarmonica di Modica, diretta dal Maestro Francesco Di Pietro, e da numerose presenze istituzionali e personalità di rilievo che renderanno unica la serata.

Saranno presenti in particolare: l’assessore regionale al Turismo Anthony Barbagallo, il prefetto di Ragusa Maria Carmela Librizzi, il presidente della VI Commissione Sanità all’Ars Pippo Di Giacomo, il presidente nazionale dell’Aias Salvatore Nicitra, l’attore Andrea Tidona, il campione paralimpico di scherma Leonardo Napolitano, l’allenatore della “Passalacqua spedizioni” Gianni Recupido, il sindaco di Modica Ignazio Abbate, il sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna e il sindaco di Comiso Filippo Spadaro. Presenti inoltre il presidente e il direttore generale del Csr, Sergio Lo Trovato e Francesco Lo Trovato, la presidente dell’Aias di Catania Emanuela Lo Trovato, e i familiari di Giovanni Brullo, che proprio a Ragusa fu artefice della realizzazione dei Centri di riabilitazione del Csr-Aias.

Print Friendly, PDF & Email