Musco Teatro, a Catania debutta la “Strabuttanissima Sicilia” di Buttafuoco

Sabato 7 e domenica 8 aprile | MusT Musco Teatro (via Umberto 312) – L’opera editoriale di Pietrangelo Buttafuoco sarà in scena con la regia di Giuseppe Sottile

CATANIA – Dopo lo straordinario successo editoriale dell’opera scritta dal giornalista Pietrangelo Buttafuoco, la viscerale pièce teatrale “Strabuttanissima Sicilia”, diretta dal regista Giuseppe Sottile del Basto, debutta a Catania sul palcoscenico di MusT Musco Teatro, nell’ambito del cartellone artistico firmato dal direttore Giuseppe Dipasquale, con un doppio appuntamento in programma sabato 7 (ore 21) e domenica 8 aprile 2018 (ore 17.30).

“Strabuttanissima” – che arriva dopo Buttanissima Sicilia e completa il dittico di opere firmate da Buttafuoco – rappresenta una lunghissima maratona di turpiloqui alla politica dei pesci grossi che sguazzano dentro la fogna del potere, dove non c’è più lotta politica senza il mascariamento e dove è necessario stare dentro la linea d’ombra per non essere scoperti. “Quale altra rovina dopo Crocetta?”: una domanda corrosiva e necessaria dello scrittore per poter aprire il nuovo capitolo che punta i riflettori sulle contraddizioni, sui fatti di cronaca politica contemporanea e sugli inciuci di palazzo, sulle ombre del passato e del presente, senza dimenticare «i giganti eterni che fanno grande la Sicilia», come Andrea Camilleri.

Una fiaba veritiera ricca di aneddoti miscelati sul palcoscenico in un cocktail di risate e amarezze, che pochi giorni fa ha fatto registrare il sold out al Teatro Biondo di Palermo; un odi et amo nei confronti della Sicilia, musicato da Ruggero Mascellino – al pianoforte e alla fisarmonica – insieme al contrabbassista Massimo Patti, e narrato dai satiri Salvo Piparo e Costanza Licata, con la partecipazione del Maestro puparo Nicola Argento. Il coordinamento artistico è curato da Antonio Raffaele Addamo.

Print Friendly, PDF & Email