Palchi DiVersi Estate. Il teatro ritorna al castello di Donnafugata portando in scena i classici per serate sotto le stelle

TEATRO NEL PARCO DEL CASTELLO DI DONNAFUGATA. AL VIA LA MINI RASSEGNA ESTIVA PALCHI DIVERSI AL CASTELLO. SI INIZIA IL 6 AGOSTO CON UN OMAGGIO A SHAKESPEARE

RAGUSA – Il teatro nel suggestivo parco del castello di Donnafugata. Dopo la positiva esperienza degli anni passati, la Compagna G.o.D.o.T. di Ragusa propone la mini rassegna teatrale “Palchi DiVersi al Castello”. Tre gli spettacoli che verranno portati in scena da Federica Bisegna e da Vittorio Bonaccorso, che ne cura anche la regia, e dagli attori della compagnia. A fare da cornice, come dice lo stesso nome, il Castello di Donnafugata ed in particolare ila suggestiva scalinata all’interno del parco. Si comincia sabato 6 agosto alle 21:30 e si replica domenica 7 agosto allo stesso orario, con un omaggio a Shakespeare nel 400° della sua morte. Lo spettacolo metterà in scena i personaggi più famosi delle opere del famoso autore.  “Le opere di Shakespeare – spiegano Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso – sono universali ed attraggono le persone di tutte le estrazioni sociali, poiché il drammaturgo inglese parla della natura umana; anzi la inventa, ponendoci davanti personaggi più veri del reale. Shakespeare è l’unico autore al mondo che ha scritto, sia nel genere commedia sia nel genere tragedia, opere di straordinaria bellezza e profondità, che riescono al tempo stesso ad arrivare al cuore degli spettatori di tutte le età, emozionando e divertendo.” Il 17 ed il 18 agosto sempre alle 21,30 si cambia genere facendo un tuffo nell’avanspettacolo con la musica dal vivo, per la prima volta, del maestro Peppe Arezzo e la partecipazione dell’attrice Tiziana Bellassai. Lo spettacolo “Gran varietà G.o.D.o.T.” ha come sottotitolo “Un tuffo nell’ avanspettacolo” perché strizza l’occhio a quell’età “dell’oro” che vedeva sulla scena attori e musicisti in una frenetica passerella di gag, personaggi e macchiette. L’obiettivo è quello di far rivivere quell’atmosfera in una girandola di situazioni surreali, di musica dal vivo e sfilata finale al ritmo del can can. Ad accompagnare il maestro Peppe Arezzo, Peppe Tringali alle percussioni, Alberto Fidone al contrabbasso e Nico Arezzo alla chitarra. Infine venerdì 26 e sabato 27 agosto alle 21.30 si torna al genere classico con una delle più straordinarie tragedie di tutti i tempi: Storia di Medea. Con la partecipazione anche in questo caso dell’attrice Tiziana Bellassai, per la prima volta la Compagnia G.o.D.o.T racconta la storia di Medea attraverso i personaggi e le scene principali. Medea, figura dalla sovrumana potenza, irrazionale ed appassionata, presente o assente, è lei che invade la scena. E dove più forte appare il suo potere, più irriducibile e funesto il suo rancore, più divina la sua vendetta. Un viaggio, quello proposto dalla Compagnia G.o.D.o.T., tra rappresentazione e narrazione a soggetto di uno dei capolavori di più forte impatto del teatro classico greco. Spettacoli diversi tra di loro e per questo tutti e tre da non perdere per trascorrere delle sere d’estate all’insegna del divertimento, ma anche della cultura all’interno di uno scenario tra i più belli del territorio ibleo.  La rassegna gode del patrocinio del Comune di Ragusa e del contributo di Interspar. E’ consigliata la prenotazione in quanto i posti a sedere sono limitati.

Print Friendly, PDF & Email