“Palchi diversi”, il teatro di figura cattura il pubblico a Ragusa

Ragusa, 13 gennaio 2015 – Mondi diversi racchiusi in colorate valigie, preludio di esplosioni di colori e fantasia. Straordinaria partecipazione per la prima ospite della rassegna teatrale “Palchi DiVersi” e cioè la bravissima Laura Kibel, la famosa attrice che recita utilizzando i piedi, anime di personaggi fantastici che si divertono e fanno divertire. Sabato e domenica sold out per questo nuovo appuntamento programmato dalla Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa che tra l’altro ha inaugurato, in questo caso con l’arte del teatro di figura, lo spazio ricavato all’interno dell’ex cinema Ideal e finora mai utilizzato per la recitazione. La Kibel con il suo spettacolo “A piede libero”, ha catturato il pubblico con una serie di performance con pupazzi e colorati costumi di scena, offrendo poeticità alle proprie marionette. I suoi piedi sono divenuti le facce dei numerosi personaggi portati in scena, pronti ad interagire con le sue mani per divertenti momenti di spettacolo. Vari quadri che si sono alternati offrendo allo spettatore, ad esempio, l’esilarante carrellata di marionette spagnoleggianti raffiguranti improbabili “mariachi” del Mexico più caldo. Un veloce cambio di costumi e un perfetto abbinamento di musica per portare sul palco un duetto lirico con tanto di soprano e tenore. Eccezionale, ancora, l’omaggio a Napoli con un divertente Pulcinella con tanto di caratteristici gendarmi pronti ad acciuffarlo per le sue monellerie. Per ogni valigia aperta sul palco dalla Kibel c’era una storia da raccontare e recitare con i piedi. Conclusione ad effetto con scanzonati clown circensi che hanno rappresentato la chiusura di uno spettacolo apprezzato da grandi e piccini. Numerosi applausi e varie richieste di bis a testimonianza del forte gradimento da parte del numerosissimo pubblico presente. Il teatro di figura rappresenta una delle tecniche più difficili da mettere in campo perché legato alla gestualità. Se poi la scelta è quella di recitare utilizzando i piedi, allora è facile immaginare anche l’ulteriore sforzo fisico da compiere senza mai compromettere, come ha fatto sapientemente la Kibel, l’interpretazione artistica. I piedi hanno dunque incarnato personaggi ironici ma anche drammatici in una continua girandola di dialoghi, musiche e costumi molto belli, tra l’altro creati utilizzando stoffe riciclate. Burattini viventi che si giovano dell’impeccabile capacità di coordinamento della Kibel, artista poliedrica che da oltre vent’anni si esibisce con grande successo in tutto il mondo e che è tornata a Ragusa, ospite della rassegna, per la terza volta. Tra i presenti anche la soprintendente Rosalba Panvini. “Palchi DiVersi” torna il 24 e 25 gennaio, questa volta allo Spazio Rivendita Carne Locale, con “Tutto sul nulla”, un monologo di Alessandro Bergonzoni, interpretato da Alessandro Sparacino, con le musiche dal vivo di Mario Lo Bianco. La rassegna “Palchi DiVersi” gode del patrocinio del Comune di Ragusa e della sponsorizzazione della Banca Agricola Popolare di Ragusa. Per info e prenotazioni è possibile contattare i numeri 339.3234452 – 338.4920769 – info@compagniagodot.it.

Print Friendly, PDF & Email