Palermo. “Chi semina racconta”, primi passi e prospettive: Giovani e donne a scuola di legalità

Venerdì 29 aprile alle 10.30 presso la sede di Libera di piazza Castelnuovo 13, a Palermo

Palermo, 28 aprile 2016 – Un seminario per fare il punto sul programma e delineare gli sviluppi di “Chi semina racconta”, il progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha come obiettivo la formazione, attraverso l’agricoltura sociale, di ragazzi e giovani donne in condizioni di disagio. Un progetto, iniziato nel settembre 2015, e che si svolge presso il centro Di Matteo, bene confiscato alla mafia.

L’appuntamento è per domani, venerdì 29 aprile, alle ore 10.30 presso la sede di Libera Palermo di piazza Castelnuovo 13 a Palermo. Al seminario, intitolato “Chi Semina Racconta: il punto sul progetto e i prossimi passi”, prenderanno parte la Cooperativa sociale Placido Rizzotto (soggetto capofila) e i partner Libera Palermo, Orizzonte Donna onlus e Rete delle Fattorie sociali Sicilia. Interverranno Francesco Galante, presidente della Cooperativa sociale Placido Rizzotto, Chiara Cannella, formatrice di Libera Palermo, e Claudia Cardillo, rappresentante della Rete delle Fattorie Sociali. A seguire alcune delle ragazze coinvolte nella prima fase del progetto, dedicata alla formazione, racconteranno la propria esperienza.

Print Friendly, PDF & Email