Passeggiata tra gli alberi monumentali ed i siti UNESCO di Palermo

LA TRASVERSALE SICULA A PALERMO PER UNA DUE GIORNI RICCA DI APPUNTAMENTI, NEL SEGNO DELLA CULTURA E DEL CAMMINO.

PALERMO (PA) – Il 23 ed il 24 febbraio prossimi la Trasversale Sicula approda a Palermo – Città italiana della Cultura 2018 con una serie di eventi che omaggiano le bellezze storiche e naturalistiche del capoluogo siciliano.
Si comincia con una bellissima passeggiata tra gli alberi monumentali ed i siti UNESCO della città Capitale italiana della Cultura 2018. L’Antica Trasversale Sicula, grazie alla collaborazione con il Club per l’UNESCO di Palermo, Biocity Engineering ed il patrocinio della Città di Palermo organizza un tour alla scoperta delle bellezze di Palermo.
L’appuntamento con il gruppo dell’ATS, è per venerdì 23 febbraio alle ore 18 a Villa Trabia a Palermo. Da qui prenderà il via una passeggiata tra le bellezze della Capitale, e che si inserisce all’interno della quattordicesima edizione di “M’illumino di meno”organizzato da Cartepillar e Radio2 dedicato alla sostenibilità ambientale e alla bellezza del camminare a piedi tra le luci spente della città.
Il percorso, di circa 8 chilometri, prevede la visita del Palazzo Reale e della Cappella Palatina, delle chiese di San Giovanni degli Eremiti, della Martorana e di San Cataldo, passando dal Teatro Politeama e da tanti altri luoghi che stupiscono per maestosità e bellezza. Inoltre si farò tappa nei maestosi alberi monumentali che hanno accompagnato la storia millenaria della città. Fine della passeggiata al Teatro Massimo prevista per le ore 20:30.
Sabato 24 febbraio, invece alle ore 08:30 circa, il gruppo della Trasversale Sicula attenderà al porto di Palermo l’arrivo dalla Sardegna di Roberto Gorini, il camminatore bolognese che percorrerà a piedi l’Italia in 100 giorni supportando le iniziative di #Emergency.
«Per noi della Trasversale Sicula – afferma il presidente dell’Ats Giuseppe De Caro – sarà un piacere ed un onore accoglierlo in Sicilia ed accompagnarlo per le vie di Palermo Capitale italiana della Cultura 2018. Il suo percorso prevede il passaggio a Belmonte Mezzagno, Misilmeri, Marineo, Villafrati, Ciminna Caccamo, Cerda, Caltavuturo e Polizzi Generosa. Chiunque vorrà unirsi al suo cammino siciliano fino a Messina, potrà contattarlo direttamente su facebook o mettersi in contatto con noi».

Print Friendly, PDF & Email