Ragusa, domani la conclusione delle celebrazioni in onore della Madonna del Rosario

Ragusa, 11 ottobre 2014 – Ancora uno speciale momento religioso, domani, nel cuore del centro storico di Ragusa. Sarà celebrata, infatti, domenica 12 ottobre la festa esterna della Madonna del Rosario. Sarà il suono a festa delle campane nella chiesa dell’Ecce Homo, a partire dalle 8,30, ad annunciare la celebrazione del giorno del Signore e della festa commemorativa in onore della Beata Vergine Maria. Alle 9 la prima santa messa della giornata sarà celebrata dal sacerdote Corrado Garozzo. E sempre a partire dalle 9 sarà ripetuta una iniziativa che particolare attenzione aveva riscosso lo scorso anno, vale a dire il “Risveglio mariano”. Il corpo bandistico “San Giorgio – Città di Ragusa”, percorrendo le strade del quartiere, annuncerà il giorno di festa con l’esecuzione di gioiosi brani musicali. Sarà accompagnato dai membri del comitato dei festeggiamenti e dai ragazzi del catechismo per la raccolta delle offerte per la festa o di generi alimentari per i poveri. Si comincerà da piazza Solferino, per arrivare alle 10,30 circa in via Mentana, alle 11,30 in via Amendola e concludere a mezzogiorno e mezza nei pressi dell’oratorio dell’Ecce Homo, dopo il transito lungo tutte le strade del quartiere. Alle 11, la santa messa sarà presieduta da don Carmelo Leggio mentre alle 18 ci sarà la celebrazione eucaristica solenne presieduta dal parroco, don Giovanni Bruno Battaglia, e animata dalla corale parrocchiale. Alle 19 prenderà il via la solenne processione con il venerato simulacro della Madonna del Rosario. Questo l’itinerario che sarà seguito: piazza Santissimo Ecce Homo, via Ecce Homo, via Mario Leggio, corso Italia, via Felicia Schininà, via Generale Cadorna, via Mariannina Schininà, via Solferino, piazza Solferino. Qui si terranno i fuochi pirotecnici che saranno approntati dalla ditta “Elia Fireworks” di Giovanni Elia di Giarratana. La processione proseguirà poi per via Elia, via Minardi sino al rientro in chiesa. Ad accompagnare la stessa il corpo bandistico San Giorgio, diretto dal maestro Giacomo Antonio Palermo. Al rientro, ci sarà il tradizionale saluto di congedo alla Vergine da parte dei fedeli e dei portatori a conclusione dei festeggiamenti esterni che sono sostenuti dalla Bapr e dall’Ecipa Ragusa, l’ente di formazione della Cna.

 

Print Friendly, PDF & Email